Quanto costa fare la ricarica ad un’auto elettrica?

Quali sono le modalità, i costi e i tempi di ricarica per una vettura elettrica

Come ben sappiamo, oggi la mobilità a zero emissioni sta prendendo piede in Italia e nel mondo, ogni Casa automobilistica propone dei nuovi modelli elettrici sul mercato; l’obiettivo è quello di ridurre le emissioni inquinanti, oltre che far risparmiare nei consumi.

I consumatori oggi non sono ancora del tutto convinti però della convenienza dei veicoli elettrici. Ci sono ancora molti limiti legati all’ansia da ricarica e anche alla scarsità di infrastrutture e colonnine per il rifornimento di energia, in Italia siamo ancora troppo indietro, anche se le realtà del settore si stanno muovendo. Ma vediamo tutto quello che dobbiamo sapere riguardo i tempi e i costi di ricarica.

La vettura elettrica attira una buona fetta di automobilisti che decidono di abbandonare benzina e diesel e le relative spese legate al rifornimento. Chiaramente, prima di affrontare questo grande cambiamento, è necessario valutare il costo di ricarica delle batterie delle auto elettriche.

I veicoli a zero emissioni possono essere ricaricati alla propria rete domestica, spendendo 0,20 euro al kWh, oppure usando una delle colonnine a corrente alternata che troviamo sulle nostre strade o in alcuni parcheggi e aree dedicate, da 11 o 22 kW, spendendo circa 0,45-0,50 euro al kWh. Non dimentichiamo che esistono anche le colonnine fast charge con corrente continua da 50 kW, in questo caso il costo per ricaricare l’auto elettrica è di 0,55 euro kWh.

Il costo non è tutto, gli automobilisti vogliono sapere anche quali sono i tempi necessari per una ricarica. Non si tratta ovviamente di un’operazione immediata, come fare il pieno di benzina. Anche se lo sviluppo delle tecnologie sta velocizzando molto anche questi processi di rifornimento di energia. La ricarica completa oggi, ad un impianto tradizionale, necessita di 8 ore circa. La maggior parte delle Case auto però offre ai propri clienti di auto elettriche la possibilità di ricaricare l’80% della batteria in soli 30 minuti, per poter avere la riserva di energia d’emergenza utile per gli spostamenti quotidiani.

Ricaricare l’auto elettrica è comunque un’operazione molto semplice e alla portata di tutti, è necessario ovviamente avere a mente la quantità di energia residua e pianificare la sosta in tempo, per poter programmare tutte le attività da svolgere durante l’operazione. È un vero gioco da ragazzi, bisogna solo farci l’abitudine.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Quanto costa fare la ricarica ad un’auto elettrica?