Quali sono i limiti di velocità in autostrada?

Vediamo quali sono i limiti di velocità da rispettare , in Italia, quando si guida in autostrada

I limiti di velocità, in Italia, sono disciplinati dall’articolo 142 del Codice della strada e variano in base al tipo di strada che stiamo percorrendo (autostrada, strada extraurbana principale, strada extraurbana secondaria, strada urbana).
Analizziamo nel dettaglio i limiti di velocità da rispettare quando si guida in autostrada.

In autostrada, il limite di velocità generale per le autovetture, è di 130km/h.
Tale limite varia in base a determinate condizioni, previste dalla legge.
Ad esempio:
– In caso di precipitazioni atmosferiche la velocità viene ridotta a 110 km/h.
– Ai cittadini che hanno conseguito la patente B da meno di tre anni (neopatentati) non è consentito di superare il limite di 100 km/h.
– E’ possibile elevare il limite di velocità a 150 km/h, ma solo tramite apposito segnale e solamente nelle tratte autostradali con tre corsie più quella di emergenza.
– Tramite appositi segnali si può ridurre la velocità e imporre limiti di velocità minimi.

I limiti di velocità in autostrada variano anche per alcune categorie di veicoli, diversi dalle autovetture:
– Per autoveicoli trasportanti materiale esplosivo la velocità massima da non superare è di 50km/h.
– Per i quadricicli, autotreni, autoarticolati, autosnodati e autoveicoli con massa complessiva superiore alle 12 tonnellate la velocità massima è di 80km/h.
– Per i mezzi d’opera a pieno carico la velocità massima è di 60km/h.

Le sanzioni variano in base a quanto si supera tali limiti di velocità:
– Per meno di 10 km/h, la sanzione amministrativa prevede il pagamento di una somma che varia tra i 39 euro e i 159 euro, senza decurtamento di punti dalla patente.
– Se l’eccesso di velocità va dai 10 km/h ai 40 km/h, la sanzione varierà tra i 159 euro e i 639 euro e il decurtamento di 3 punti.
– Con velocità superiore al limite di 40km/h-60 km/h la sanzione amministrativa si attesta tra i 500 euro e i 2000 euro ed è prevista anche la sospensione della patente, per un periodo che va da uno a tre mesi.
– Oltre i 60 km/h dal limite si verrà multati con una cifra tra i 779 euro e i 3119 euro, con sospensione della patente da sei a dodici mesi. Se tale infrazione si ripete nuovamente nei due anni successivi alla prima volta, la patente verrà revocata.

Tutte queste sanzioni aumentano per i neopatentati e per i conducenti professionali.
Va ricordato come nelle strade e autostrade viene tenuta in considerazione, nella rilevazione della velocità da parte delle Forze dell’Ordine o dei Velox, una tolleranza del 5%.
E’ inoltre, assolutamente vietata la circolazione in autostrada di mezzi come ciclomotori e macchine agricole e operatrici.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Quali sono i limiti di velocità in autostrada?