Tra canguri e koala: quale patente serve per guidare in Australia

Le norme variano da Stato a Stato ma c'è una tendenza comune

Negli ultimi tempi è cresciuto notevolmente il numero di italiani che volano fino in Australia, per motivi di turismo o di lavoro. Se doveste rientrare in una delle due categorie, vi tornerà certamente utile sapere con quale patente potete guidare Down Under.

La regola di massima è che se siete dei visitatori o dovete comunque restare nel Paese per un lasso di tempo inferiore ai tre mesi, vi basterà portarvi dietro la patente italiana affiancandola alla sua traduzione inglese e, in alcuni stati dell’Australia, alla patente internazionale.

Diverso il discorso, invece, se avete intenzione di prolungare il vostro soggiorno ed eventualmente chiedere la residenza: in questo caso dovrete ottenere la patente australiana dopo alcuni mesi. Ecco nello specifico la normativa per gli Stati e i Territori che formano l’Australia.

AUSTRALIAN CAPITAL TERRITORY
Per i visitatori basta la patente italiana, accompagnata da una traduzione in inglese certificata NAATI o AUSIT, o internazionale. Se si chiede la residenza, dopo tre mesi bisogna però fare la patente dello Stato.

VICTORIA
Per sei mesi, che siate turisti, lavoratori o abbiate perfino un diritto di residenza, basta la patente italaina con traduzione certificata o patente internazionale. Oltre il sesto mese dall’ottenimento della residenza serve invece la patente locale.

NEW SOUTH WALES
Se siete turisti o vi trovate nel Nuovo Galles del Sud per un breve periodo di lavoro, vi basta la patente italiana accompagnata da una traduzione in lingua inglese o dalla patente internazionale. Se prolungate oltre il terzo mese la permanenza ma non volete ottenere la residenza, si può richiedere un Temporary Overseas Visitor Licence. Qualora invece abbiate ottenuto la residenza, oltre i tre i mesi vi serve la patente locale.

SOUTH AUSTRALIA
Per i visitatori basta la patente italiana accompagnata da traduzione o da patente internazionale. Se avete invece ottenuto la residenza da almeno tre sei, vi serve invece una patente dello stato.

NORTHERN TERRITORY
Situazione semplice: patente italiana o internazionale entro i tre mesi, oltre i quali serve quella dello stato australiano.

QUEENSLAND
Se siete visitatori vi basta la patente italiana accompagnata da traduzione inglese certificata NAATI. Se avete la residenza da oltre tre mesi, invece, vi serve la patente locale.

WESTERN AUSTRALIA
Per tre mesi vi basta la patente italiana accompagnata da traduzione inglese o patente internazionale. Tre mesi dopo aver ottenuto la residenza permanente, vi serve invece la patente dello stato.

TASMANIA
Se la vostra presenza in Tasmania si limita ad un massimo di tre mesi, basta la patente italiana con traduzione certificata o con patente internazionale. Oltre i tre mesi dall’ottenimento della residenza permanente, serve invece la patente dello stato locale.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Tra canguri e koala: quale patente serve per guidare in Australia