Qual è il tempo di notifica di una multa?

Se vi state chiedendo qual'è il tempo di notifica di una molta, di seguito troverete tutte le risposte ai vostri dubbi

Nel caso in cui un’infrazione al codice della strada non potesse essere immediatamente contestata, il tempo di notifica di una multa è di 90 giorni. Questo è stabilito dall’articolo 201 del Codice della Strada. Per quanto riguarda la tempistica, il termine era inizialmente di 150 giorni, diventato di 90 con l’entrata in vigore della legge 120.

Ci sono però delle precisazioni che è bene fare riguardo i termini di tempo della notifica di una multa. La sanzione prevista dalla multa non decade se questa non arriva al destinatario. Questa era una prassi che valeva fino al novembre del 2002. Ora fa fede il termine entro il quale il verbale viene consegnato all’agente notificatore. In questo caso parliamo dell’ufficio postale.

Se l’incartamento viene consegnato dal comando di polizia entro il novantesimo giorno alle poste, il destinatario può ricevere la sanzione anche dopo i 90 giorni dalla violazione, ma questa continua ad essere valida. Per fare un esempio, se una violazione avviene il 15 agosto 2015, tutti i documenti devono essere consegnati dal comando di polizia all’ufficio postale entro il 13 novembre 2015 (esattamente entro i 90 giorni previsti dalla legge), ma l’autore della violazione potrebbe riceverli anche dopo il 13 novembre: ciò, però, non invalida la multa.

Il tempo di notifica di una multa può quindi variare in base al tempo impiegato dal postino a farci arrivare la raccomandata con l’avviso di ricevimento. Se però la consegna non avviene direttamente nelle mani destinatario, ma è data ad un’altra persona (solitamente un familiare, un convivente o il portiere del condominio), l’agente postale è tenuto a informare il destinatario con un’altra raccomandata. Se questa non viene spedita e non vengono osservate tutte le disposizioni previste per legge nella consegna della raccomandata, si annulla la notifica.

Altro aspetto legato al tempo di notifica di una multa riguarda l’individuazione precisa del momento da cui possono partire i 90 giorni. I 90 giorni iniziano la loro decorrenza nel momento in cui avviene l’accertamento della violazione di una norma del codice della strada solo se il destinatario della multa, nel frattempo non ha cambiato la sua residenza. Se invece è sopraggiunta una modifica della residenza nel periodo in questione, e il trasgressore non avesse denunciato il cambio all’anagrafe comunale, oppure alla motorizzazione civile, la notifica viene effettuata dove indicato dalla carta di circolazione con tutto ciò che prevede l’articolo 140 del codice civile in materia di irreperibilità di un soggetto.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Qual è il tempo di notifica di una multa?