Prezzo benzina, 5 regole per ridurre il costo del vostro viaggio

Pronti per la partenza, ecco i consigli per risparmiare sul costo della benzina e fare un viaggio più economico

Se hai deciso di partire per le vacanze estive con la tua auto, farai necessariamente il pieno di benzina o gasolio.

Operazione mai piacevole, soprattutto per la spesa che si deve affrontare quando i km da percorrere, e quindi i litri di carburante necessari, sono tanti. Ci sono però delle opportunità da tenere presente per poter risparmiare, senza lasciarsi prendere dallo stress da traffico e alta stagione. Vediamo le regole che possono aiutarci a spendere meno.

Prima cosa da tenere presente è quella di cercare di evitare di fare rifornimento nelle stazioni di servizio che si trovano lungo l’autostrada, dove i prezzi sono mediamente il 9-10% più alti, chiaramente anche in base al gestore o a eventuali promozioni. Vi sono diverse motivazioni alla base di questi rincari, come ad esempio le royalties che pagano i gestori per poter aprire la stazione di rifornimento in autostrada, i costi di distribuzione che sono mediamente più elevati e, non da ultimo, le ovvie maggiorazioni di prezzo dovute alla gestione h24. Si consiglia sempre di fare il pieno prima di entrare in autostrada.

Anche il self service è un’ottima alternativa, che consente di risparmiare circa 10-15 cent al litro, ancor meglio se si sceglie la modalità prepagata invece che in cassa. Altro accorgimento a cui spesso non si fa caso è che scegliere i distributori non legati ad alcun brand delle compagnie petrolifere, quelli che vengono anche chiamati pompe bianche o no logo, consente di risparmiare. Gli stessi sono distribuiti principalmente sulle strade extraurbane o vicino ai supermercati, anche se ultimamente capita di vederli anche in città.

Nonostante si faccia il pieno prima di partire, se il viaggio è lungo, il carburante potrebbe non bastare. Per questo motivo sono state create delle app che si possono scaricare sul nostro smartphone e ci consentono di essere sempre aggiornati in tempo reale sulla localizzazione dei distributori e sui relativi prezzi del carburante. Si tratta di app gratuite e fruibili da tutti gli utenti.

Forse non lo sai, ma anche mantenere l’auto in buone condizioni aiuta a risparmiare in termini di consumo di carburante. La cosa più importante è mantenere la corretta pressione degli pneumatici e un buon livello dell’olio di lubrificazione.

MOTORI Prezzo benzina, 5 regole per ridurre il costo del vostro viaggio