Come funzionano i pneumatici tubeless

Scopri quali sono le caratteristiche degli pneumatici tubeless, le loro funzioni e i loro vantaggi

Parliamo degli pneumatici tubeless e delle loro particolari caratteristiche, cercando di capire in realtà quali sono tutti i loro punti di forza, ma anche gli svantaggi ad essi collegati. Innanzitutto si tratta di una categoria speciale di gomme per auto e moto che non ha una camera d’aria interna, che invece tutti gli altri pneumatici tradizionali hanno.

L’aria all’interno del copertone, negli pneumatici tubeless, è trattenuta grazie alle componenti in acciaio e in gomma che compongono la struttura della ruota, che impediscono appunto la fuoriuscita dell’aria in modo ermetico.

Che cosa sono gli pneumatici tubeless?

Come abbiamo detto, si tratta di una categoria particolare di gomme che venne realizzata per la primissima volta nel 1930 dagli sviluppatori della Michelin. Furono loro infatti a brevettare per primi una gomma che aveva una camera d’aria incorporata. Il primo prototipo di pneumatico privo di camera d’aria fu prodotto poi dalla BF Goodrich nel 1946.

Quali sono le differenze con le gomme tradizionali che conosciamo?

Rispetto agli pneumatici classici che usiamo maggiormente per i nostri veicoli, le gomme tubeless hanno una struttura unica e differente. Non sono dotati infatti di una camera d’aria, ma solo di una struttura esterna che ha bisogno di essere sorretta da un’altra tipologia di tecnologia. Questo è il motivo per cui lo scheletro della gomma viene sostenuto da delle trame in grado di dare assetto e solidità alla gomma stessa. Si tratta di componenti che spesso sono realizzati in acciaio. La parte più resistente dello pneumatico è la carcassa ed è costituita da intrecci di nylon, in grado di garantire la resistenza che serve alla pressione dell’aria.

Quali sono i vantaggi degli pneumatici tubeless?

Il maggior punto di forza di questa tipologia di pneumatici è senza alcun dubbio la capacità che hanno di gestire i casi di foratura, che purtroppo si possono verificare quando si guida un’auto, non sono mai episodi piacevoli. Questo si traduce in una sicurezza senza alcun dubbio maggiore durante i viaggi.

Come funziona il sistema tubeless in caso di foratura? Le gomme senza camera d’aria hanno una capacità di trattenere l’oggetto al proprio interno molto più elevata. Questo significa che sono in grado di limitare un’eccessiva dispersione dell’aria e di garantire una più efficace resistenza.

Altro punto di forza fondamentale per gli pneumatici tubeless è la garanzia di minore attrito di rotolamento, che consente al battistrada di abbassare il livello di usura. Ultimo vantaggio, ma non per importanza, delle gomme tubeless è la possibilità di riparare un danno al copertone con uno specifico kit fai da te che si trova in commercio e che consente appunto di andare a sistemare delle possibili abrasioni e eventuali tagli sulla superficie della gomma autonomamente, risparmiando quindi sul costo di riparazione da parte di un professionista e anche sui tempi necessari per l’intervento in officina. Al posto della ruota di scorta generalmente viene fornito questo kit, che comunque consente riparazioni temporanee. Ma ci sono anche dei punti di debolezza da considerare.

Quali sono gli svantaggi delle gomme tubeless?

Questi particolari pneumatici, come tutti, non hanno solo punti di forza e vantaggi per chi li sceglie per la propria auto o moto. Presentano anche degli svantaggi:

  • quando usurate, aumenta il rischio di esplosione durante la guida; motivo per cui è assolutamente fondamentale tenere costantemente sotto controllo lo stato di conservazione della gomma e verificare regolarmente che non ci siano dei fori o dei graffi sugli pneumatici stessi, altrimenti si consiglia una sostituzione immediata;
  • attenzione anche alla scarsa aderenza del cerchio, anche in questo caso è bene verificare periodicamente che sia sempre saldo sulla gomma.

I costi degli pneumatici tubeless

Generalmente si tratta di una particolare categoria di gomme auto che ha un costo leggermente più alto rispetto agli pneumatici classici con camera d’aria. Chiaramente il prezzo è giustificato dall’alta qualità del prodotto, in grado di offrire performance certamente più elevate sia per quanto riguarda la stabilità che il grip. Il ciclo di vita di queste gomme inoltre è più lungo e anche per questo il prezzo d’acquisto può essere più alto. Il consiglio è sempre quello di scegliere la tipologia di gomma più adatta al proprio veicolo, anche seguendo il parere di un gommista.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come funzionano i pneumatici tubeless