Pericolo ghiaccio: quando sostituire le spazzole dei tergicristalli

Il freddo, la neve e il ghiaccio possono compromettere la funzionalità dei tergicristalli dell’auto: quali sono i migliori prodotti in commercio

È fondamentale che le spazzole dei tergicristalli siano sempre in ottime condizioni, per poter funzionare correttamente e consentire al conducente di avere una visuale sempre limpida e libera davanti a sé durante la guida dell’auto.

Per far funzionare i tergicristalli al meglio è fondamentale che la spugna della spazzola sia morbida e ben pulita, che il tergicristalli sia libero da residui di insetti e sporcizia.

Se nonostante questo quando usate il tergicsritalli restano delle fastidiose striature sul parabrezza, allora è necessaria la sostituzione. Ma vediamo che cosa può succedere durante l’inverno e come provvedere alla protezione e manutenzione dei tergicristalli.

Tergicristalli auto in inverno: la manutenzione

Durante la stagione invernale, quando le precipitazioni sono più frequenti, e in presenza di ghiaccio o neve, è fondamentale che le spazzole siano assolutamente efficienti per viaggiare in sicurezza.

Esistono anche dei trucchetti per evitare che le spazzole si rompano o si deteriorino durante la stagione invernale:

  • prima di tutto, se non avete un garage e lasciate l’auto all’aperto, alzate i tergicristalli per evitare che scorrano sul vetro ghiacciato. Fate lo stesso in caso di neve, il peso potrebbe addirittura piegarli e romperli;
  • proteggete il parabrezza coprendolo nelle notti di gelo, in questo modo evitate il congelamento del parabrezza e non solo: le spazzole del tergicristallo col freddo possono diventare dure e secche e non servire più alla loro fondamentale funzione.

Liquido lavavetri: l’antigelo durante l’inverno

Non dimenticate di tenere sotto controllo il livello del liquido lavavetri (qui il prodotto perfetto per l’inverno) fondamentale per la pulizia del parabrezza. Una raccomandazione: non usate mai solamente acqua, perché il calcare potrebbe rovinare l’impianto e otturare gli ugelli. Attenzione anche ad aggiungere dell’antigelo per non far ghiacciare il liquido durante la stagione invernale.

Spazzole dei tergicristalli: quando sostituirle

Ci sono differenti fattori che contribuiscono all’usura dei tergicristalli, quindi non c’è una risposta unica a questa domanda. Di sicuro è necessario procedere alla sostituzione se:

  • le spazzole diventato rumorose durante il funzionamento, significa che non scorrono bene sul vetro e quindi nemmeno puliscono;
  • il parabrezza rimane sporco;
  • sul vetro rimangono delle striature.

Tergicristalli nuovi: i migliori prodotti in vendita

Tra i migliori prodotti che consigliamo ci sono le spazzole Bosch Automotive Tergicristalli Aerotwin Am466S, Lunghezza 650Mm/380 mm. In vendita su Amazon a un prezzo accessibile il set per parabrezza anteriore.

Attenzione: ogni auto può montare una misura specifica di tergicristallo, da verificare prima dell’acquisto e della sostituzione.

Questo prodotto vanta ottime prestazioni, anche nelle condizioni atmosferiche più difficili, e garantisce un funzionamento silenzioso sul parabrezza, sia bagnato che semi-asciutto.

Il nuovo design aerodinamico rende minore l’esposizione all’aria e quindi riduce sollevamento e vibrazioni. Il prodotto è studiato per una facile e veloce installazione.

Spazzole per tergicristalli: i nostri consigli

Un altro prodotto che ci sentiamo di consigliare è Valeo Everguard – spazzola tergicristallo in silicone – VSF38 – 566002 – Lunghezza: 380 mm.

Valida alternativa a quella appena indicata, con nuova tecnologia in silicone. Questa gomma speciale applica una pellicola protettiva antipioggia sul parabrezza, in modo che le gocce d’acqua si disperdano molto più facilmente. Si tratta inoltre di un materiale al freddo e al caldo, oltre che a ogni condizione atmosferica.

Si tratta di tergicristalli che funzionano in modo fluido e scivolano silenziosamente sul parabrezza.