Perchè la Ford Mustang si chiama così?

La Ford Mustang è una delle macchine più famose e amate di sempre; il suo nome si ispira a quello di un cavallo selvaggio americano

Pochi modelli di automobili possono vantare una vita lunga quanto la Ford Mustang. Questa vettura fu ideata in America negli anni sessanta: il primo concept fu realizzato nel 1964, e ancora oggi essa viene prodotta negli stabilimenti della casa automobilistica statunitense. Il successo di questo veicolo si lega a molti fattori, tra i quali l’iconicità delle sue linee, del suo stemma e del suo nome. Ma in quanti conoscono l’origine del nome Mustang e del logo che lo rappresenta, un cavallo in corsa con la criniera al vento?

Già dal 1961 i progettisti e i designers della Ford erano al lavoro per realizzare una concept car da presentare alla Fiera Mondiale di New York, che si sarebbe svolta nell’aprile del 1964. A quell’epoca la ditta era retta da Lee Iacocca, che ne era il vice presidente, e Robert McNamara, presidente, nonché segretario di Stato di J.F.Kennedy. A capo del team di progettisti c’era invece Joe Oros. Fu il suo assistente, Dave Ash, a presentare il progetto che sarebbe stato scelto per andare alla Fiera, il prototipo di quella che sarebbe stata la Ford Mustang , ma che in quel momento non aveva ancora un nome.

Infatti, le denominazioni proposte erano molte e tutte diverse tra di loro. La più gettonata era Cougar, perché lo stemma doveva essere una pantera in corsa; inoltre in lizza c’era anche il nome Ford Torino, che fu scartato per via della nuova compagna di Henry Ford, che era italiana, e non si voleva dare adito a pettegolezzi. Alla ricerca di nuove possibilità, si stilò un elenco con il nome di vari animali, e spuntò fuori Mustang.

In realtà, inizialmente non si pensò tanto al cavallo, quanto più all’omonimo caccia che era stato in servizio durante la Seconda Guerra Mondiale. Però lo stemma fu cambiato e la pantera divenne un destriero lanciato al galoppo. Qualcuno notò che il cavallo ritratto corre in direzione oraria, mentre negli ippodromi americani i cavalli corrono in direzione antioraria. Ma si obiettò che il Mustang è un cavallo selvaggio, senza regole nè imposizioni. Così la Ford Mustang iniziò la sua lunga storia che avrebbe attraversato epoche e generazioni, arrivando fino al nuovo millennio.

Questa vettura è un mito americano, ma la fortuna della Ford Mustang in Europa non è stata inferiore, per quanto nel vecchio continente non sia mai stata commercializzata ufficialmente. La Ford Mustang in Italia, e nel resto d’Europa, è arrivata solo con la sua sesta edizione che è stata immessa sul mercato nel corso del 2015, per la gioia di tutti gli appassionati di questa vettura diventata, nel tempo, un vero e proprio mito.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Perchè la Ford Mustang si chiama così?