Perché gli inglesi guidano a sinistra?

La guida a sinistra è molto difficile da capire per chi è abituato a tenere in strada l'altro senso di marcia. Vediamo i motivi di questa particolarità britannica

La guida a sinistra, tipica del Regno Unito e di altri Paesi del Commonwealth, non è facile da affrontare per chi è abituato a guidare come si usa in tutto il resto del mondo. Sono in molti a sostenere come questa consuetudine inglese sia assurda e poco razionale: per loro è una dimostrazione della testardaggine del popolo britannico che non vuole abbandonare nessun aspetto del proprio stile di vita. In pochi, però, sanno indicare le ragioni effettive di questa bizzarra abitudine: vediamo di capire insieme il perché di questo fenomeno che, vi sorprenderà, non ha nulla a che vedere con automobili e motori.

La guida a sinistra interessa soprattutto la Gran Bretagna e le ex colonie dell’impero inglese. Ovviamente queste ultime (si guida a sinistra, per esempio, a Malta, in India e in Australia) hanno mantenuto l’usanza in nome dei loro rapporti con la madrepatria. Ma quali sono le ragioni profonde che hanno dato vita a questo fenomeno? La prima motivazione è comune a tutto il mondo: un tempo si viaggiava a cavallo e lungo la strada era frequente incontrare numerosi malintenzionati. Il cavaliere tendeva a tenere la sinistra in modo tale da poter usare la spada con la destra per difendersi da un’eventuale aggressione.

Col passare del tempo si rese necessario adottare un nuovo sistema di guida: le esigenze di un mondo maggiormente moderno richiedevano dei mezzi di trasporto più ingombranti. Essi risultarono essere pilotabili con maggior agio se veniva mantenuto il lato destro della strada. In Francia conservavano il privilegio della guida a sinistra soltanto gli aristocratici: con l’avvento della Rivoluzione Francese e di Napoleone esso venne abolito e tutti i cittadini, uguali davanti alla Legge, dovettero imparare a guidare a destra. In Inghilterra e in tutti i Paesi che si opposero alla Francia restò invece la guida a sinistra, come tratto distintivo.

Con l’avvento della motorizzazione quasi tutti i Paesi adottarono in modo definitivo la guida a destra: in questo modo viaggiare risultava essere più semplice per tutti coloro che, per lavoro o per svago, si fossero trovati a valicare un confine straniero a bordo di un’automobile. Solo il Regno Unito e le sue ex colonie mantengono questa antica abitudine: in essa si esprime il tradizionalismo tipico degli abitanti della Gran Bretagna. Certo, girare in macchina per le strade inglesi per noi risulta spesso piuttosto complicato: però alla lunga può diventare un ulteriore motivo di fascino della vecchia Inghilterra.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Perché gli inglesi guidano a sinistra?