Patente per guidare un camper: quale serve

Info utili su chi ha intenzione di mettersi alla guida di un camper: quale licenza di guida occorre

Il camper, mezzo di trasporto da sempre molto amato dagli italiani, è tornato prepotentemente alla ribalta quest’anno con la diffusione di Covid-19. A causa della pandemia, infatti, sono tante le famiglie che hanno deciso di ricorrere al camper per andare in vacanza e rispettare così le regole di distanziamento sociale.

In estate si è registrato un vero e proprio boom di viaggi in camper. Ma quale patente serve per guidare questo mezzo di trasporto? Per la maggior parte dei modelli basta essere in possesso della licenza normale, la patente B che consente di guidare l’automobile. Al tempo stesso, però, ci sono alcune patenti superiori che sono necessarie per mettersi alla guida di camper più pesanti del normale.

Le patenti, infatti, non dipendono dalla dimensione del mezzo di trasporto, in questo caso dei camper, ma dal suo peso e dalla sua massa. Per mettersi alla guida di un camper con una massa omologata che non supera i 3500 kg, infatti, basta avere la patente B. Le cose, invece, cambiano di fronte a modelli con massa superiore.

Per guidare liberamente un camper che supera i 3500 kg di massa omologata, cioè quella indicata alla voce F2 della carta di circolazione, serve una patente “superiore”: la C, la C1 oppure la C1 non professionale. La patente C, quella classica da camionista, consente di guidare qualsiasi camper senza alcun limite di peso o lunghezza e permette di agganciare anche un piccolo rimorchio fino a 750 kg di massa massima.

La patente C1, invece, consente di mettersi alla guida di tutti i camper che non superano la massa omologata di 7500 kg: si tratta di quasi la totalità dei modelli presenti sul mercato. La patente C1 non professionale è in pratica identica alla C1 professionale (7500 kg di limite), ma non consente di guidare veicoli per trasporto cose in conto terzi: per questo va bene per il “camperista”, così come per l’artigiano per il piccolo imprenditore, ma non per chi fa trasporti.

Per conseguire la patente C1 non professionale bisogna sostenere un esame più semplice rispetto a quello della C1 professionale. Sia la C1 che la C1 non professionale consento il traino di rimorchi fino a 750 kg, mentre per andare oltre serve la patente C1-E.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Patente per guidare un camper: quale serve