Come pulire il parabrezza dello scooter opacizzato

Scopri cosa serve e qual è il procedimento corretto per pulire il parabrezza del tuo scooter

Il parabrezza dello scooter è la parte più esposta, quindi viene in contatto con tutti i detriti che possiamo trovare sulla strada, insetti, polvere e altro. Per poter guidare in sicurezza, è assolutamente necessario che la superficie sia sempre ben pulita, in modo che la visuale sia perfetta e il guidatore non corra alcuna rischio. Vediamo quindi che cosa usare per pulire il parabrezza dello scooter in maniera semplice e veloce.

Che cosa serve per la pulizia del parabrezza dello scooter

Prima di procedere con la pulizia del parabrezza della moto procurati:

  • un secchio di acqua tiepida;
  • delle scaglie di sapone di Marsiglia;
  • una spugna morbida;
  • del succo concentrato di limone;
  • un panno morbido.

Come procedere per la pulizia del parabrezza dello scooter

Innanzitutto il nostro consiglio è quello di pulire il parabrezza della moto almeno un paio di volte al mese, anche di più nel caso in cui, guidando lo scooter, vi accorgiate che è visibilmente sporco e che quindi la guida diventa più difficoltosa. Il parabrezza deve essere sempre splendente, il primo metodo utile consiste nella pulizia con i prodotti appositi che è possibile trovare in commercio.

Si tratta in genere di detergenti che possono essere spruzzati direttamente sulla plastica da pulire e che poi devono essere ben distribuiti su tutta la superficie, utilizzando una spugna morbida. Solitamente il prodotto deve agire per circa 5 minuti e poi può essere rimosso con attenzione e delicatezza, usando una spugna inumidita con l’acqua pulita.

Nel caso in cui ci siano delle macchie particolari da togliere dal parabrezza (purtroppo capita spesso di trovarsi, per esempio, delle ostinate goccioline di resina che cadono dagli alberi o ancora delle tracce di insetti morti con cui ci si scontra inevitabilmente durante la guida), allora è meglio usare i detergenti creati proprio per rimuovere questo sporco ostinato (nei negozi specializzati ci sono dei prodotti rimuovi resina e insetti, specificamente studiati per questa tipologia di sporco).

Come si usano questi detergenti?

Si tratta di prodotti in vendita nei migliori e più attrezzati negozi di articoli per auto e moto che possono essere usati anche sui parabrezza in plexiglass. Il procedimento per utilizzarli nel modo più efficace:

  • per prima cosa spruzzare il detergente sulla superficie interessata e spalmarlo con una spugna, se necessario;
  • lasciare agire alcuni minuti;
  • insistere passando la spugna più e più volte, sfregando ma cercando comunque di essere delicati, nelle zone sporche di resina o insetti morti;
  • risciacquare.

La pulizia raggiunge subito un livello eccezionale, i prodotti per la rimozione delle macchie più ostinate infatti sono particolarmente adatti a questi utilizzi e la nota positiva è che, anche dopo svariati utilizzi, evitano l’opacizzarsi del parabrezza dello scooter, in modo che la guida sia sempre sicura, con una visibilità ottimale.

Come pulire il parabrezza dello scooter con il sapone di Marsiglia

Se non volete usare i prodotti chimici che trovate in commercio, allora potete utilizzare le scaglie di sapone di Marsiglia sciolte in acqua tiepida, e una spugna delicata e morbida, non abrasiva. Come fare:

  • sciogliere le scagliette di sapone in un secchio di acqua tiepida;
  • mescolare tutto con un cucchiaio di legno;
  • insaponare bene tutto il parabrezza dello scooter utilizzando una spugna imbevuta di acqua e sapone;
  • lasciare agire per alcuni minuti;
  • eliminare tutti i residui con una spugnetta umida e delicatamente;
  • ripetere l’operazione finché non rimuovete tutte le tracce di sporco.

Volete altrimenti sapere qual è il modo più semplice ed economico per pulire il vostro parabrezza della moto? Chiaramente non darà gli stessi risultati dei metodi precedentemente descritti, ma è possibile anche fare una pulizia più superficiale usando semplicemente un classico detergente per vetri e uno straccio soffice.

Lo spray deve essere spruzzato per bene su tutta la superficie e poi rimosso con uno straccio asciutto. Affidatevi sempre e comunque a prodotti di qualità, per evitare di rovinare il parabrezza in maniera irreversibile. Un’ultima cosa? Quando anche pulendo e ripulendo il vostro parabrezza rimane opaco, significa che è rovinato e graffiato, sostituitelo immediatamente per non rischiare di compromettere la visibilità durante la guida.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come pulire il parabrezza dello scooter opacizzato