Cos’è l’overboost e come scegliere tra manuale e automatico

Scopri le caratteristiche dell'overboost, le sue funzioni e come scegliere tra manuale e automatico

Se vuoi rendere la tua auto più potente, l’overboost può essere la soluzione giusta per te. Si tratta, infatti, di un sistema che può essere molto utile per dare una spinta maggiore al tuo veicolo in alcuni frangenti, ad esempio, durante i sorpassi. Vediamo cos’è l’overboost e come scegliere tra manuale e automatico.

Cos’è l’overboost auto

Innanzitutto, definiamo che cos’è l’overboost. Detto anche sovraspinta, l’overboost è un sistema che, in alcune automobili dotate di turbocompressore, permette di avere potenza supplementare per un lasso di tempo limitato. In pratica, le vetture con motori sovralimentati, in certe situazioni, possono avere una maggiore spinta, anche se per periodi di breve durata. Questa potenza aggiuntiva può essere di grande utilità quando si devono affrontare dei sorpassi o in altre situazioni. Ma come si può avere questa sovraspinta?

Overboost auto: come funziona

L’overboost auto aumenta la pressione di sovralimentazione rispetto ai valori dell’impiego continuativo. Ciò è possibile perché la valvola wastegate si apre a valori più elevati. L’apertura di questa valvola, attraverso un attuatore, viene gestita dalla centralina elettronica dell’auto che ne regola anche la durata. L’effetto che regala più spinta alla vettura dura solitamente pochi secondi e permette in quei frangenti di effettuare manovre veloci che richiedono una maggiore potenza.

Quando premi l’acceleratore al massimo, cioè sei a tavoletta, l’overboost ti dà una potenza supplementare di durata limitata, che puoi usare ad esempio per effettuare un sorpasso. I primi overboost erano elettromeccanici, con la bacchetta dell’acceleratore a fondo corsa che toccava un microrelè collegato ad un temporizzatore, che attivava la chiusura della wastegate.

Sulle monoposto Formula 1 l’overboost veniva azionato dal pilota tramite un pulsante sul volante. Oggi, con l’avvento dell’elettronica, questo sistema viene controllato completamente dalla centralina del controllo motore. Sulle molte auto sportive l’overboost è di serie, mentre sulle altre vetture può essere installato affidandosi ad una officina specializzata oppure acquistando uno dei tanti kit che si trovano in commercio e poi montandolo in autonomia se si ha un po’ di manualità e di dimestichezza con i lavori di meccanica.

Overboost elettronico: come funziona

Vediamo come funziona l’overboost elettronico. Con questo tipo di soluzione, l’apertura della valvola wastegate, attraverso un attuatore, viene gestita dalla centralina elettronica che ne regola anche la durata. In overboost la valvola si apre a valori più elevati, dando alla vettura una spinta maggiore.

Quando una elettrovalvola, collocata tra la wastegate e la turbina, si apre, viene a crearsi uno sfogo d’aria che fa agire la wastegate ad una pressione superiore. Questo sistema consente di ottenere incrementi di potenza anche importanti, ma mette a dura prova l’affidabilità dei componenti a causa delle maggiori sollecitazioni e, per ovviare a questo, alcuni componenti vengono solitamente rinforzati. Nei motori sovralimentati più sofisticati l’overboost si disattiva automaticamente dopo ripetute accelerazioni al fine di preservare la meccanica.

Overboost manuale: come funziona

Sulle auto che hanno motori elaborati può essere installato l’overboost manuale. Questo sistema permette di regolare la pressione turbo semplicemente ruotando una manopola oppure tramite un interruttore. Si può realizzare facilmente utilizzando una normale elettrovalvola sotto relè, come quelle che una volta venivano usate sui vecchi impianti a gpl o a metano, che va messa sul tubicino della via di fuga. L’elettrovalvola viene comandata da un interruttore: quando l’interruttore è sulla posizione OFF si ha la pressione reimpostata dalla wastegate, mentre su ON si aprire l’elettrovalvola che fa defluire aria aumentando la pressione.

L’interruttore può essere posizionato sotto al pedale del gas in modo da avere il surplus di potenza solo quando si è a tavoletta. C’è, invece, chi preferisce mettere un pulsante separato, per poterlo azionare anche quando non si è alla massima velocità ma si vuole avere ugualmente una maggiore potenza.

In vendita puoi trovare dei kit con tutto l’occorrente per dotare la tua vettura dell’overboost. Questi kit possono essere acquistati in negozi specializzati oppure anche online. I prezzi variano in base alla marca e al modello che scegli di installare sulla tua macchina.

Un consiglio: assicurati che sulla tua vettura possa essere aumentata la pressione del turbo senza eliminare fermi o blocchi sulla centralina originale dell’auto. Così, potrai installare l’overboost e sfruttare la sua potenza senza problemi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Cos’è l’overboost e come scegliere tra manuale e automatico