Noleggiare un camper per viaggiare: cinque consigli utili

Assocamp 2021, come viaggiare su un mezzo noleggiato da un professionista autorizzato

La preferenza per le vacanze in camper sta vivendo un trend crescente, dettato dalla nuova dimensione di vita a cui ci stiamo abituando anche a causa della diffusione del Coronavirus e grazie alla possibilità di viaggiare senza limiti stagionali, senza bisogno di prenotazioni, in piena libertà.

Il camper offre tutto quello che serve per viaggiare e abitare: dal soggiorno alla cucina, da comodi letti, a bagni comodi e funzionali, dotati di doccia con acqua calda. E molti hanno anche un garage, dove alloggiare le biciclette o le più moderne e-bike. L’Italia è uno dei più importanti produttori di camper del mondo: una filiera che coinvolge oltre 7.000 addetti e genera un fatturato annuo di quasi 1 miliardo di euro.

Ci sono modelli e dotazioni di ogni tipo, vediamo cosa scegliere per vivere un’esperienza di vacanza indimenticabile. Il primo consiglio in assoluto è noleggiare un mezzo da un professionista autorizzato, per essere sicuri di avere un veicolo soggetto a manutenzione, che può viaggiare in piena sicurezza ed evitare ogni rischio. Il servosterzo, l’airbag, l’ABS, i freni a disco, l’ESP, garantiscono elevati standard di sicurezza e di comfort in marcia. La maggior parte delle autocaravan sono immatricolate entro i 35 quintali, quindi si possono guidare con la patente B. Abituarsi alle dimensioni non è difficile, basta farsi aiutare da qualcuno durante le manovre;

Assocamp, l’Associazione Nazionale Operatori Veicoli Ricreazionali e Articoli per il Campeggio, rappresenta la quasi totalità dei concessionari di camper in Italia. Nel 2020 ha stimato che il numero di viaggiatori che hanno trascorso le proprie vacanze all’aria aperta per la prima volta è salito a +30%. Viste le premesse sanitarie, il 2021 potrebbe non essere da meno.

Ester Bordino, Presidente Assocamp, ha dichiarato: “La situazione generale nel 2020 ha fatto emergere tutti i plus della vacanza in camper e in caravan e ha riportato sotto i riflettori l’attenzione sulla sicurezza che offre un noleggio professionale. Scegliere un camper o un caravan significa esplorare in totale libertà, per qualsiasi destinazione, senza vincoli di orario, in relax, solo con le persone che ami e in totale autonomia anche luoghi isolati, dai quali godere di panorami stupendi in mezzo alla natura. Posso viaggiare in camper in ogni giorno dell’anno e con qualsiasi condizione meteo, a patto di essere adeguatamente assicurato, equipaggiato ed informato”.

E così, dopo aver visto quali sono gli accessori indispensabili, vediamo anche i 5 consigli preziosi per chi viaggia in camper per la prima volta:

  1. controllare che tutti i documenti siano in ordine, la patente deve essere valida, portate tutto quanto sottoscritto e consegnato dal concessionario (contratto di noleggio, RC e carta di circolazione, assicurazione, carte d’identità o passaporti regolari). All’atto del ritiro verificare insieme al noleggiatore che tutto quanto riportato sul contratto sia veritiero;
  2. fatevi consigliare itinerari e tappe, i concessionari affiliati Assocamp sono una fonte preziosa di suggerimenti su destinazioni e aree di sosta. Scaricate comunque un’app o tenete a portata di mano una guida dei luoghi che volete visitare;
  3. attenzione sempre alla sicurezza, tutti i passeggeri devono stare seduti con le cinture allacciate e i bambini nei seggiolini a norma di legge. Gli sportelli devono essere chiusi correttamente e i bagagli riposti in armadi e gavoni. Sui camper a noleggio possono essere consentiti gli animali di piccola e media taglia, bisogna chiedere prima ovviamente al centro di noleggio scelto;
  4. Assocamp suggerisce di godere della libertà di poter viaggiare portandosi solo l’essenziale e trascorrere il tempo in camper, quando non si esplorano i dintorni, condividendo passatempi come giochi in scatola, libri, disegni;
  5. il Codice della Strada consente la sosta dell’autocaravan laddove questa sia consentita alle autovetture (art.185), purché non si aprano finestrini, gradini elettrici, non ci siano oggetti al di fuori del mezzo. Ai neofiti si consiglia comunque di appoggiarsi a strutture organizzate come i campeggi e le aree di sosta attrezzate.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Noleggiare un camper per viaggiare: cinque consigli utili