La tecnica migliore per frenare in moto in totale sicurezza

Moto e sicurezza: la tecnica migliore per frenare senza rischi

Per gli appassionati della motocicletta, fare una gita sulle due ruote è sicuramente sinonimo di passare una giornata speciale. Il nostro paese soprattutto è ricchissimo di strade panoramiche sulle quali è possibile dare libero sfogo al divertimento del guidatore e soprattutto ammirare bellissimi paesaggi, come ad esempio quelli offerti dai nostri passi alpini.

Tuttavia, quando si intende organizzare una gita in moto è fondamentale prestare grande attenzione ai dettagli relativi alla sicurezza, primo su tutti indossare un casco omologato, perfettamente integro e che si adatti perfettamente alla taglia di chi andrà ad indossarlo.

Altra componente estremamente importante per chi guida la moto è sicuramente la scelta dell’abbigliamento più adatto. Soprattutto nella bella stagione, sentire il vento sulla pelle è una sensazione molto emozionante ma tuttavia, in caso di inconveniente, la sola T-Shirt potrebbe non risultare abbastanza. Ad una certa velocità, anche solo l’impatto con un insetto potrebbe causare un piccolo infortunio. Ecco perché la scelta dell’abbigliamento, a partire dagli stivali, risulta molto importante.

L’aspetto che sicuramente può fare la differenza in moto è sicuramente la prudenza e conoscere perfettamente la tecnica più appropriata per frenare e per arrestare in veicolo in totale sicurezza. Limitare la velocità è sicuramente il primo aspetto da osservare, soprattutto in prossimità di curve e qualora la visibilità davanti a noi sia limitata.

Lo stato delle gomme è altresì importante poiché il veicolo trova in esso la sua stabilità. Le gomme usurate dovrebbero essere sostituite immediatamente e si consiglia inoltre di controllare la pressione dei pneumatici con una certa decorrenza, soprattutto nel caso ci si accinga ad affrontare un lungo viaggio. Al momento di frenare o arrestare le due ruote risulta fondamentale l’incorrere di numerose variabili, purtroppo non sempre soggette al controllo del guidatore, quali le condizioni dell’asfalto, la pendenza, eventuali ostacoli che potrebbero presentarsi sulla traiettoria.

Il guidatore della moto dovrebbe essere sempre molto attento e con le dita (e piede) sulla leva del freno in posizione ottimale per rispondere prontamente in caso di pericolo. La frenata dovrebbe essere quanto più dolce possibile, possibilmente dettata dalla ruota posteriore soprattutto in caso di bruschi arresti. Ma su tutto, vince sempre una grandissima dose di prudenza.

Immagini: Depositphotos

MOTORI La tecnica migliore per frenare in moto in totale sicurezza