La chiave dell’auto che impedisce la guida agli ubriachi

Una chiave auto antiubriachi per impedire la guida a chi ha superato il tasso alcolemico: ecco la smart key presentata da Honda e Hitachi

Presto sarà in arrivo la chiave auto antiubriachi che vi metterà al riparo da eventuali incidenti e violazioni del Codice della Strada: l’idea è stata sviluppata dalle case automobilistiche Honda e Hitachi ed è ancora in fase di test.

Quante volte vi è capitato di bere un bicchiere di vino di troppo al ristorante o di esagerare ad una festa? Mettersi alla guida ubriachi è molto pericoloso, non solo per voi e per i vostri passeggeri, ma anche per gli altri conducenti o passanti. Inoltre la guida in stato di ebbrezza è un reato e per chi uccide alla guida scatta l’ omicidio stradale.

Partendo da questi presupposti, i due colossi Honda e Hitachi presenteranno il 12 aprile la nuova chiave auto antiubriachi presso il Salone annuale della “Society of Automotive Engineers” (SAE World Congress) a Detroit. Subito dopo la chiave verrà immessa sul mercato in una fase di test.

Questa smart key, piccola, leggera e poco ingombrante, è in grado di recepire il respiro della persona con estrema precisione (fino a 0,015 mg/L) e di misurare il suo tasso alcolemico con soli 3 secondi. Si tratta di una vera e propria novità, soprattutto per il nostro Paese, dove non esistono sistemi automatici che impediscono la guida.

Al contrario sia in Giappone che negli Stati Uniti circolano da tempo gli alcohol interlock: la persona soffia nell’apposito dispositivo in auto e in caso di esito positivo all’alcool, quest’ultima non parte. Il nuovo dispositivo di Honda e Hitachi funziona però in maniera diversa.

Difatti è necessario soffiare prima di mettersi in macchina e solo se il livello di alcol nel sangue risulta nella norma è possibile entrare. In alternativa l’auto rimane chiusa e comparirà un lampeggiante rosso sul cruscotto.

Se il guidatore prova a insistere, si attiva in automatico il blocco dell’accensione dell’auto. La nuova chiave auto antiubriachi è stata realizzata contro eventuali manomissioni ed è alimentata da una batteria a basso consumo energetico.

Con questo sistema si dovrebbe ridurre la possibilità che una persona ubriaca possa mettersi alla guida, ma è ancora da verificare se effettivamente il dispositivo riuscirà a raggiungere i suoi intenti. Di certo porterà una grande rivoluzione nell’ambito dei sistemi relativi alla sicurezza stradale.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI La chiave dell’auto che impedisce la guida agli ubriachi