Il metodo migliore per parcheggiare tra due auto

Parcheggiare tra due vetture non è semplice, vediamo qual è la tecnica migliore per riuscirci

Anche se al giorno d’oggi la tecnologia ci aiuta a risolvere i piccoli problemi quotidiani, come trovare un parcheggio in città, purtroppo non sempre è possibile accedere ad un comodo parcheggio a pettine, e spesso ci troviamo a dover posteggiare la nostra vettura tra due automobili in sosta. Pertanto, è importante imparare qualche tecnica che ci aiuti a svolgere questa operazione con facilità.

Dopo aver individuato un posto libero tra due automobili, è necessario attivare l’indicatore di direzione al fine di segnalare l’inizio della manovra. In questo modo, gli automobilisti che ci seguono avranno l’opportunità di rallentare per agevolare la nostra manovra ed inoltre sapranno che abbiamo individuato il parcheggio disponibile e che abbiamo intenzione di occuparlo. Dopo aver messo la freccia, rallentate dolcemente ed accostatevi all’automobile che precede il posto libero.

Innestate quindi la retromarcia e procedete all’indietro fino a quando i sedili anteriori della vostra vettura non saranno allineati alle ruote posteriori dell’automobile in sosta. Raggiunta questa posizione, sempre procedendo in retromarcia, iniziate a girare il volante dell’auto in direzione del parcheggio fino a quando non vi troverete all’interno del posto libero, con le ruote posteriori vicino al marciapiede.

Il parcheggio è quasi completato, dovrete ora girare il volante dalla parte opposta per raddrizzare la vostra vettura ed entrare completamente nel parcheggio. Mentre vi allineate con il marciapiede, prestate particolare attenzione a non urtarlo con le ruote per non rischiare di riportare danni agli pneumatici. Se non riuscite a farlo con una manovra sola, potete avanzare lentamente in prima o retrocedere verso l’automobile che vi segue girando il volante per raddrizzare le ruote.

Il parcheggio è completato, dovete solamente trovare la giusta distanza tra l’automobile che vi precede e quella che vi segue: se parcheggiate troppo accostati rischiate di impedire loro di uscire agevolmente. Se non siete automobilisti esperti, prendete in considerazione l’eventualità di istallare sulla vostra vettura dei sensori di parcheggio: non è infatti così semplice valutare la distanza che vi separa dalla macchina parcheggiata dietro di voi servendovi solamente degli specchietti retrovisori.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Il metodo migliore per parcheggiare tra due auto