Gomme invernali o Quattro Stagioni: i consigli di Pirelli

Un quesito che molti automobilisti si pongono ora, è importante conoscere i criteri per una scelta consapevole

In questo periodo dell’anno sono tanti gli automobilisti che si stanno chiedendo se scegliere gomme All Season oppure un treno di pneumatici invernali. In effetti non c’è una risposta esatta per tutti, dipende dalle esigenze e da differenti fattori.

Per questo motivo, nel momento in cui entrano in vigore le normative che riguardano il cambio gomme invernali (abbiamo visto anche come conservarle), ogni automobilista dovrebbe conoscere quali sono i criteri che consentono di fare una scelta consapevole del treno di gomme più adatto alle proprie esigenze. I fattori che influenzano la decisione sono differenti, tra i più importanti troviamo ad esempio la modalità e il periodo d’uso dell’auto durante la stagione invernale, le prestazioni di cui si ha bisogno e il luogo in cui si vive.

Una cosa da sapere prima di scegliere è che le gomme All Season possono essere sicuramente efficaci in moltissime occasioni, ma in quelle più impegnative è fondamentale uno pneumatico stagionale. In ogni caso, qualunque sia la scelta finale dell’automobilista, una sola cosa è certa: sul fianco della gomma deve esserci scritto M+S o 3PMSF che indica sicurezza anche d’inverno e evita di incorrere in multe salate.

Vediamo insieme, secondo Pirelli, quando sono consigliate le gomme winter. Sicuramente se durante la stagione più fredda si usa molto la macchina e si percorrono tanti chilometri. Per questo si cercano pneumatici in grado di offrire le migliori prestazioni. Sotto i 7°C circa le gomme estive non riescono più a dare il massimo delle loro prestazioni e quindi sarebbe indicato montare le invernali, realizzate con una mescola più morbida, performante anche a temperature molto rigide, al di sotto di zero gradi.

Ottima la tenuta di strada delle gomme winter, frenata più sicura e buona la trazione. Forse non tutti lo sanno, ma anche il disegno battistrada è pensato appositamente per l’inverno: le lamelle infatti raccolgono e trattengono a neve al loro interno, migliorando l’aderenza e quindi evitando il montaggio delle catene da neve (che deve avere sempre a bordo chi non monta pneumatici invernali). Le winter sono dotate inoltre di incavi profondi che permettono di smaltire l’acqua più velocemente in caso di pioggia, diminuisce in questo modo il rischio di aquaplaning.

Facciamo ora un focus sulle gomme Quattro Stagioni, comode per chi usa l’auto soprattutto in città e per chi non vive in zone alpine. Una ricerca condotta per Pirelli mostra che circa l’85% degli automobilisti italiani sta pensando di prendere questa tipologia di pneumatici per il prossimo cambio gomme. Il disegno e la chimica del battistrada di queste gomme, conosciute ormai dal 97% degli automobilisti in Italia, mirano ad un perfetto equilibrio sia alle alte che alle basse temperature, su asfalto bagnato e asciutto. Le All Seson riescono ad essere un buon compromesso in tutte queste situazioni, tranne le più estreme.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Gomme invernali o Quattro Stagioni: i consigli di Pirelli