Nuovo Dpcm, linee guida della filiera per il cambio gomme

Per evitare problemi per automobilisti e meccanici, le associazioni della filiera automotive pneumatici hanno realizzato un vademecum

Il DPCM del 3 novembre potrebbe complicare la vita a tutti gli automobilisti che, ogni sei mesi, si recano dal meccanico di fiducia o dal gommista di fiducia per effettuare il cambio tra pneumatici estivi e quelli invernali. Il codice della strada, infatti, prevede che a partire dal 15 novembre sia obbligatorio viaggiare su strade a scorrimento veloce e autostrade con pneumatici invernali o catene a bordo.

E milioni di automobilisti optano per la prima scelta, montando e smontando i set di gomme a seconda della stagione. Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri firmato lo scorso 3 novembre, però, pone forti restrizioni agli spostamenti dei veicoli privati e delle persone per arginare la diffusione del SARS-CoV-2. Così, anche se i meccanici e i concessionari non sono tra le attività che hanno chiuso i battenti a partire da inizio novembre, gli automobilisti potrebbero avere delle difficoltà a recarsi dal meccanico di fiducia per il cambio gomme stagionale.

Per questo motivo, le associazioni Airp, Aniasa, Assogomma, CNA e Federpneus (che rappresentano la maggioranza degli operatori nella filiera degli pneumatici nel nostro Paese) hanno sottoscritto un documento contenente delle linee guida per fare il cambio gomme in tutta sicurezza. Nel testo sono presenti consigli e suggerimenti sia per gli automobilisti, sia per meccanici e gommisti, in modo che il cambio tra pneumatici estivi e quelli invernali avvenga rispettando tutte le disposizioni di sicurezza previste dal DPCM 3 novembre.

Prima di tutto, il consiglio della filiera automotive pneumatici consiglia di operare su appuntamento. Come già accade, ad esempio, per parrucchieri e centri estetici, le associazioni di categoria suggeriscono a officine meccaniche e gommisti di stilare un calendario preciso, tenendo conto anche che le nuove condizioni di lavoro e le disposizioni di sicurezza imporranno tempistiche più lunghe per il cambio gomme.

Non dovrebbero esserci problemi, invece, per quel che riguarda gli spostamenti per recarsi dal meccanico o dal gommista. L’obbligo di viaggiare con catene a bordo o con pneumatici invernali è infatti stabilito dal Codice della Strada e, a meno di deroghe stabilite dal Governo o dal ministero dei Trasporti, entra in vigore a partire dal 15 novembre. Gli automobilisti, dunque, non dovrebbero infrangere alcuna disposizione del DPCM 3 novembre relativa agli spostamenti recandosi presso un’officina meccanica.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Nuovo Dpcm, linee guida della filiera per il cambio gomme