Come verificare la copertura assicurativa auto

Verificare l'assicurazione auto è facile, scopri tutti gli strumenti utili per farlo

Forse non tutti gli automobilisti sanno come si fa, eppure è possibile controllare la copertura assicurativa del proprio veicolo (e di qualsiasi altro mezzo) in modo molto semplice e veloce.

Dal momento in cui non è più obbligatorio esporre il contrassegno dell’assicurazione sul proprio mezzo, può capitare di dimenticarsi della data di scadenza della polizza Rc Auto, ma è appunto possibile verificarne la validità e la scadenza. Ci sono differenti strumenti a disposizione degli utenti in Italia, vediamo insieme quali.

A cosa serve controllare la copertura assicurativa?

Il primo motivo per cui la verifica è importante è tutelarsi dalle truffe, che purtroppo nel mondo assicurativo sono sempre molte. Se dovessero infatti sorgere dei dubbi sull’affidabilità della polizza stipulata (dopo aver pagato il premio) è possibile – ed è anche un diritto di tutti gli automobilisti – controllare che la copertura sia reale e effettiva. Fare la verifica online toglie ogni dubbio e, nel caso in cui ci si accorgesse che l’auto è scoperta dalla copertura che riguarda i danni alla circolazione stradale, allora è possibile chiedere delle spiegazioni all’assicuratore stesso.

La verifica è fondamentale anche in caso di incidente, se infatti si è vittima di un sinistro stradale, è possibile conoscere immediatamente quale compagnia copre il veicolo con cui si ha avuto lo “scontro”. Il controllo consente anche di scoprire (e sperare) che il mezzo che ha provocato il sinistro sia realmente coperto da Rc Auto. In questo modo risulta infatti più facile chiedere il risarcimento dei danni.

Copertura assicurativa auto: i siti per controllarla online

Vi sono differenti siti internet tramite i quali si può fare la verifica in modo semplice e veloce. Per il controllo è necessario inserire il numero di targa corretto dell’auto. È possibile consultare:

  • il Portale dell’Automobilista, sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, facile da usare e molto intuitivo. Si possono controllare solo ed esclusivamente veicoli che sono stati immatricolati in Italia. Come si procede? Dall’home page bisogna entrare nella sezione apposita per la verifica della copertura assicurativa, scegliendo in seguito la tipologia di mezzo da controllare e inserendo poi il numero di targa. Viene richiesto in seguito un codice captcha e quindi può partire la ricerca che fornisce tutte le informazioni sulla compagnia assicuratrice, la copertura Rc Auto e la data di scadenza della polizza;
  • CONSAP, è possibile in alternativa usare un tool che troviamo appunto sul sito della CONSAP (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici SPA). Un servizio ottimale che consente agli utenti di fare le verifiche assicurative di cui hanno bisogno nel caso di sinistri stradali, ma utile anche per ottenere informazioni sui veicoli immatricolati nei Paesi dell’Unione Europea (quindi anche fuori dall’Italia, limite del Portale dell’Automobilista). Cosa bisogna fare? Sul sito CONSAP basta compilare il form richiesto, cliccare sul link di verifica ricevuto per email e effettuare l’accesso con username e password, seguendo tutti i passaggi che vengono indicati.

Le app per controllare la copertura assicurativa dell’auto

Oltre ai siti web, è possibile verificare la copertura anche tramite app, con le seguenti:

  • Infotarga, è un’app che si può scaricare solo con Android, è gratis e possiede una funzione che consente la lettura vocale di tutte le informazioni del veicolo inserito nella ricerca. Si verifica la copertura assicurativa, ma è possibile anche controllare altri dati;
  • Allianz Controllo RCA, è la compagnia assicurativa stessa ad averla creata ed è disponibile sia per utenti iOS che Android; è molto semplice per tutti. Si può verificare la copertura assicurativa in tempo reale.
  • OkCar, anche questa app è molto semplice e gratuita, dedicata a chi usa Windows Phone. Serve per controllare la copertura Rc Auto e moto per Italia, Romania e Bulgaria e fornisce anche informazioni su eventuali pendenze associate al veicolo;
  • Altolà, è solo per utenti iOS, è gratis e controlla lo stato assicurativo e verifica anche se un veicolo risulta rubato. Grazie al suo archivio geolocalizzato ogni segnalazione viene salvata sulla mappa in cui viene indicato il luogo in cui è avvenuta.

Nel caso in cui un utente voglia cambiare assicurazione (dopo aver verificato la copertura Rc Auto) per trovare una polizza più economica e conveniente, allora è possibile usare il servizio di comparazione di assicurazioni di Altroconsumo Connect, il broker assicurativo di Altroconsumo, per confrontare gratuitamente le varie compagnie e acquistare le polizze più vantaggiose online.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come verificare la copertura assicurativa auto