Constatazione amichevole, come si compila il modulo

Che cos'è il modulo di costatazione amichevole, a cosa serve e come si compila

In caso di incidente stradale, la denuncia completa in ogni elemento velocizza la procedura per il risarcimento dei danni. La cosa migliore da fare è usare il modulo CAI, constatazione amichevole di incidente, chiamato anche modulo blu, che serve a raccogliere tutte le informazioni e i dati necessari, e poi avvertire immediatamente la propria assicurazione per la denuncia del sinistro.

A cosa serve il modulo della constatazione amichevole

Il modulo di costatazione amichevole serve per fare la denuncia di un sinistro stradale. Compilare il cosiddetto modulo blu in ogni sua parte, con le firme di entrambi i soggetti coinvolti nell’incidente, consente di accelerare e semplificare la procedura di risarcimento danni.

Dove si trova il modulo

Visto e considerato che qualsiasi incidente stradale è caratterizzato da imprevedibilità, è opportuno avere sempre con sé, in auto, un modulo CAI in bianco da usare in caso di bisogno. Di solito sono le agenzie assicurative a consegnarlo quando si stipula un contratto RC Auto; altrimenti si può richiedere oppure scaricare dal sito internet dell’assicurazione stessa.

Come compilare la constatazione amichevole: la guida

Le informazioni che devono essere inserite nel modulo di constatazione amichevole sono:

  • Dati Generali:
  1. data e ora dell’incidente;
  2. luogo dove è avvenuto il sinistro;
  3. Feriti: sì o no;
  4. danni materiali ai veicoli A e B o a un terzo veicolo, a oggetti, come recinzioni o altro;
  5. testimoni: cognome, nome, indirizzo e numero di telefono delle eventuali persone che hanno assistito al sinistro;
  6. dati specifici per ogni veicolo;
  7. dati corretti del contraente della polizza: cognome, nome, codice fiscale (o partita IVA), indirizzo di residenza e recapito telefonico o e-mail;
  8. tipologia del veicolo coinvolto, marca e tipo, numero di targa o telaio e stato di immatricolazione;
  9. compagnia assicurazione auto: denominazione, numero di polizza o carta verde con periodo di validità, agenzia con denominazione e recapiti;
  10.  conducente: la persona che guidava l’auto al momento dell’incidente;
  11.  indicare con una freccia il punto d’urto iniziale del veicolo, è il dato principale nella ricostruzione della dinamica;
  12.  danni visibili al veicolo;
  13.  circostanze dell’incidente, ci sono 17 opzioni a risposta chiusa da poter smarcare;
  14.  grafico dell’incidente al momento dell’urto;
  15.  osservazioni: note aggiuntive;
  16.  firma dei conducenti.
  • Altre Informazioni: indicare se sono intervenute le Autorità (Carabinieri, Polizia o Vigili Urbani). Ogni conducente deve riportare i dati di riconoscimento di eventuali testimoni e/o feriti e del proprietario del veicolo (se diverso dal contraente/assicurato).

Cosa succede se non c’è l’accordo

Nel caso in cui non ci fosse accordo tra le parti e sul modulo ci fosse solo la firma di un conducente, il modulo di constatazione amichevole dovrà essere comunque compilato e consegnato all’assicurazione come denuncia di sinistro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Constatazione amichevole, come si compila il modulo