Comprare l’auto all’estero: ecco quali sono i paesi più gettonati

Comprare un'auto all'estero è un buon modo di risparmiare. Ecco suggeriti alcuni dei Paesi in cui sarà possibile trovare le offerte più vantaggiose di tutte

Comprare un’auto all’estero è una pratica più diffusa di quanto si pensi. Infatti, in un mondo sempre più globalizzato, in cui le distanze fra i Paesi possono considerarsi trascurabili nella maggior parte dei casi, molti consumatori decidono di acquistare la propria automobile al di fuori dei confini nazionali. Infatti, in giro per il mondo sono presenti migliaia di offerte vantaggiose che consentono di risparmiare non pochi spiccioli, basta saperle cogliere.
Ecco, quindi, qualche consiglio e qualche direttiva sui Paesi in cui conviene comprare l’auto all’estero, tenendo sempre presente le varie direttive vigenti. Fra queste necessitano di particolare attenzione le norme IVA, che variano a seconda dei casi: auto nuova o usata, acquistata da privato o professionista.

Sicuramente prima di procedere all’acquisto, onde evitare spiacevoli sorprese, è necessario valutare che il modello prescelto presenti le stesse caratteristiche di quello in vendita in Italia.
Quindi, il prezzo dell’autoveicolo si differenzierà sia per modello che per Paese di vendita: ad esempio, comprare una Fiat 500 in Ungheria conviene più che in Italia o in Lettonia, in quanto si risparmierebbero rispettivamente quasi mille e cinquemila euro. Insomma, non una cifra trascurabile.
È stato uno studio della Commissione Europea relativo al 2010 a comparare i prezzi delle automobili nei differenti Paesi che, sebbene col passare degli anni le differenze fra i listini si siano ridotte, in alcuni restano importanti. A quanto intuibile dallo studio, i Paesi dell’Est, come la Romania, la Lettonia e l’Estonia offrono a chi sta cercando un’auto all’estero grandi possibilità di risparmio. In alcuni casi i prezzi differiscono addirittura del 44%. Questo discorso è valido sia per le auto di grandi dimensioni che per quelle di piccola cilindrata.

Inoltre, i prezzi hanno subito una contrazione anche sui grandi mercati, soprattutto a causa della crisi economica. I principali cali nei listini si sono registrati in: Slovacchia e Bulgaria, rispettivamente del 17,4% e del 13,4%. Inoltre, anche in Germania, Francia, Regno Unito e Spagna i prezzi si sono modestamente ridotti.
Questi dunque sono i Paesi da tenere sott’occhio al momento dell’acquisto di una nuova autovettura, focalizzandosi principalmente su quelli dell’Est. Così facendo, trovare delle vere e proprie offerte di auto in vendita all’estero sarà una ricerca meno dispendiosa di quanto si immagini.

MOTORI Comprare l’auto all’estero: ecco quali sono i paesi più&n...