Come sono fatte le auto utilitarie

Scopri quali sono le caratteristiche delle auto utilitarie e i vantaggi di questo tipo di vetture

Quello delle auto utilitarie è un mercato molto affollato, visto che quasi tutte le case automobilistiche hanno nel loro catalogo almeno un modello di questo tipo di vetture. Ciò permette agli automobilisti di scegliere tra diverse proposte che si adattano alle varie esigenze, anche in termini di budget. Vediamo dunque come sono fatte le auto utilitarie.

Utilitaria: significato

Partiamo dal significato di utilitaria, ovvero quel termine che identifica le vetture che appartengono al segmento B. Si tratta di un particolare tipo di autovettura pensata per un utilizzo prevalentemente cittadino e per brevi tragitti che si caratterizza per una strumentazione di bordo basica. Un’utilitaria solitamente ha una lunghezza che si aggira intorno ai 4 metri e offre una buona abitabilità anche a cinque persone con i loro bagagli.

Una delle prime utilitarie è stata la Fiat 500 Topolino del 1948, a cui sono seguite la Fiat 600 Multipla, la 500 Giardiniera e la Autobianchi Bianchina Panoramica. Le auto utilitarie hanno avuto un vero e proprio boom in seguito alla crisi petrolifera avvenuta all’inizio degli anni Settanta, grazie alle loro piccole dimensioni, ai prezzi contenuti e ai bassi consumi. Queste caratteristiche hanno permesso alle utilitarie di essere delle automobili molto apprezzate ancora oggi.

Nonostante siano nate come auto che badano all’essenziale, le utilitarie moderne sono dotate di diversi comfort e hanno anche vari optional. Queste vetture, ad esempio, sono provviste di aria condizionata, servosterzo, Abs e autoradio. Inoltre, hanno anche finiture curate e personalizzate.

Macchine utilitarie: i vantaggi

Le macchine utilitarie offrono diversi vantaggi agli automobilisti che da sempre scelgono questo tipo di vetture. Ecco i principali benefici offerti dalle utilitarie:

Agilità nell’utilizzo urbano

Essendo vetture concepite per l’utilizzo quotidiano in contesti urbani, ad esempio, per andare al lavoro o per svolgere delle commissioni, le utilitarie dispongono di tutto ciò che serve per muoversi in modo agile all’interno delle città. Questi veicoli, infatti, hanno dimensioni contenute che facilitano le manovre e i parcheggi, ma sono anche auto scattanti e dotate di tutti i sistemi di sicurezza.

Consumi ridotti

Un altro vantaggio delle auto utilitarie è legato ai consumi. Visto che sono veicoli studiati per brevi tragitti, garantiscono consumi contenuti di carburante e basse emissioni di agenti inquinanti. La maggior parte delle utilitarie, infatti, sono classificate Euro 6 e possono circolare in caso di blocco del traffico.

Prezzo contenuto

Le utilitarie consentono di risparmiare non solo quando si fa rifornimento. Queste vetture hanno dei prezzi che le rendono particolarmente appetibili da un gran numero di automobilisti. Ovviamente, se si scelgono optional o allestimenti particolari, il loro costo tende a salire.

Praticità d’uso

Le macchine utilitarie si dimostrano molto pratiche sia negli spostamenti quotidiani che nelle gite fuori porta. I modelli più recenti, inoltre, sono cresciuti nelle dimensioni a tutto vantaggio dell’abitabilità e del comfort, e consentono di avere anche un bagagliaio più capiente.

Adatte ai neopatentati

Le utilitarie sono vetture che possono essere guidate anche dai neopatentati, perché permettono di rispettare i limiti di potenza previsti per legge per coloro che hanno conseguito la patente da meno di un anno. Inoltre, essendo delle auto facili da guidare, consentono a chi è fresco di patente di fare esperienza alla guida.

Utilitarie elettriche

L’elettrificazione non ha risparmiato questa categoria di vetture. Tanto che il mercato offre diversi modelli di utilitarie elettriche. Queste vetture consentono di abbattere i consumi e le emissioni di CO2. Visto che le utilitarie vengono utilizzate principalmente in città, scegliere un modello elettrificato può essere una soluzione molto conveniente. Poi, grazie agli incentivi statali previsti anche per il 2021, è possibile acquistare un’auto elettrica con sconti che vanno da 6.000 euro, se non si rottama una vecchia auto, a 10.000 euro, in caso di rottamazione dell’usato.

Utilitarie con cambio automatico

Le utilitarie con cambio automatico sono sempre più apprezzata dagli automobilisti, perché offrono un maggior comfort di guida soprattutto quando si guida in città, dove il traffico la fa da padrone. Inoltre, non dovendo utilizzare la frizione, una vettura con il cambio automatico è anche più facile da guidare. Se stai cercando una vettura pratica, comoda e conveniente da acquistare, puoi orientarti verso una delle tante auto utilitarie che si trovano sul mercato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come sono fatte le auto utilitarie