Come si pulisce la pelle

L'auto ha bisogno di giuste attenzioni, soprattutto quando ha i sedili in pelle

Pulire i sedili della macchina è una pratica che richiede cura e attenzione. Soprattutto poi quando si è amanti dei sedili in pelle è meglio ricordarsi di alcuni consigli pratici per evitare di rovinare gli interni delle nostre auto. Bastano pochi accorgimenti, infatti, per una manutenzione che vi farà ammirare e invidiare da ogni singolo passeggero della vostra auto.

Scegliere i sedili in pelle dona all’auto un’eleganza al di fuori del comune che ha poi bisogno di maggiore cura e manutenzione. Innanzitutto bisogna munirsi di un panno, non importa se di cotone o in microfibra. Quest’ultimo, però, non deve essere ruvido perché potrebbe rovinare la pelle. Inoltre, è necessario stare attenti al detergente da comprare.

Bisogna quindi utilizzare sempre prodotti specifici per i sedili in pelle stando attenti a non prendere quelli a base di petrolio o silicone. Molti detergenti potrebbero far disidratare la pelle che si inizierebbe poi a strappare prematuramente. Una volta scelto il prodotto giusto bisogna usare il giusto metodo per lavarli.

I sedili vanno lavati una parte per volta e asciutati asciugarli con un panno umido coprendo tutta la superficie. Non bisogna assolutamente inzuppare il sedile. Per poi nutrire con prodotti il rivestimento è importante sincerarsi che i sedili siano asciutti. La pelle va nutrita con ammorbidenti: solo in questo modo potrà durare a lungo.

Molte macchie possono essere tolte solo in negozi specializzati, ma è possibile comunque provare ad adoperare un altro metodo oltre a quello dei detergenti. Si può utilizzare la vaporella che col suo getto a vapore pulisce sicuramente i sedili in pelle in profondità. Dato che la pelle ha bisogno di ore per asciugarsi, questo metodo è consigliato soprattutto d’estate.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Come si pulisce la pelle