Come scegliere le migliori catene da neve

Durante la stagione invernale c’è un obbligo da tenere presente, gomme o catene da neve: come sceglierle

Le catene da neve devono essere scelte in maniera molto ponderata, in base alle proprie abitudini, al luogo in cui si vive o ai posti che si frequentano abitualmente, alla tipologia di auto di cui si è in possesso e molti altri fattori.

Dal 15 ottobre al 15 novembre, ogni anno, gli italiani hanno il tempo per adattare la propria vettura all’arrivo dell’inverno e sono obbligati a montare le gomme invernali. Chi non ne ha l’esigenza e non ha intenzione quindi di comprare gli pneumatici appositi, per Legge deve viaggiare con le catene da neve sempre a bordo e, in caso di percorsi innevati, le deve installare sulle gomme per poter viaggiare in sicurezza. È importante saperle montare nella maniera migliore per consentirne un’ottima funzionalità.

Prima cosa da fare: controllare che la propria auto sia catenabile, l’informazione è scritta sul libretto di uso e manutenzione. Una macchina non catenabile presenta mancanza di spazio tra la ruota e la sospensione. Una limitazione pesante, che impedisce al lato pratico il passaggio della catena di protezione nel momento in cui il guidatore gira lo sterzo. Quindi fate attenzione. Appuntatevi poi le dimensioni delle gomme in modo da scegliere le catene corrette. Ne esistono differenti tipologie.

Catene a scala per auto

Oggi sono le meno usate. Il montaggio è complesso, richiede di spostare la macchina sulle catene stesse per poterle agganciare. Sono molto scomode rispetto alle altre tipologie moderne.

Catene da neve a Y per auto

Abbastanza semplici da installare e la tenuta è media, garantiscono una sicurezza discreta su ghiaccio e neve. Non sono molto resistenti, questo ne giustifica il prezzo basso.

Catene da neve a rombo

Altro modello di catene da neve, quelle a rombo, sicuramente meglio in qualità rispetto alle precedenti, ma (e per questo) ovviamente anche più costose. Il grande vantaggio è che sono semplici da installare e che garantiscono un’ottima trazione al proprio veicolo, senza causare potenziali pericoli.

Su Amazon puoi acquistare queste catene a rombo: verifica la disponibilità e i prezzi

Catene da neve: a Ragno o Spikes

Ragno o Spikes, sono catene da neve particolari, molto usate negli ultimi anni. Sono facili da montare ma anche più costose, rappresentano però la soluzione perfetta per chi non ha grande spazio tra parafango e gomma. A differenza delle catene da neve tradizionali non hanno bisogno di essere fissate sul lato interno della ruota ma si montano direttamente all’esterno.

Questa tipologia di catene a Ragno si trova su Amazon: verifica prezzi e disponibilità

Catene da neve: le cosiddette socks

Diffuse soprattutto negli ultimi tempi, si tratta di catene da neve particolari. In realtà sono infatti delle fasce che vengono installate alla gomma e che favoriscono una buona aderenza all’asfalto, anche innevato. Ottime perché non vanno a danneggiare i cerchioni e non perturbano i principali sistema di sicurezza dell’auto, come ABS ed ESP.

Su Amazon puoi acquistare queste catene da neve socks: verifica la disponibilità e i prezzi

Catene da neve in tessuto

Ci sono infine anche le catene tessili, in poliestere ultraresistenti, si installano in maniera semplice e anch’esse non provocano alcun danno a cerchioni e sistemi di sicurezza della macchina.

Puoi trovare questa tipologia di catene in tessuto su Amazon: verifica prezzi e disponibilità

Che omologazione devono avere le catene da neve?

Le norme di omologazione sono ben precise. Per vetture e veicoli commerciali sino a 3,5 tonnellate, le catene da neve omologate sono quelle contraddistinte dal simbolo “UNI 11313” o l’equivalente dello standard austriaco “O-Norm V-5117”. E’ bene sapere che dietro a queste omologazioni ci sono test, indoor e outdoor, molto impegnativi su strada e di laboratorio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come scegliere le migliori catene da neve