Come rottamare auto: costi e procedura di demolizione della macchina

Per rottamare l'auto c'è una specifica procedura con costi variabili

Per rottamare l’auto, o qualsiasi altro veicolo, è previsto uno specifico procedimento di demolizione ad opera di un centro qualificato e legalmente autorizzato. In caso di nuovo acquisto concomitante, la demolizione può essere effettuata presso il concessionario con diverse agevolazioni.
La rottamazione comporta, per il proprietario, costi ed adempimenti burocratici.

Il primo passo da compiere è la verifica, tramite visura di A.C.I. o P.R.A., dell’assenza di provvedimenti di fermo amministrativo sul veicolo: in caso contrario non sarà possibile rottamare l’auto senza aver prima saldato il debito con l’amministrazione.
Successivamente, se non si intende acquistare una nuova auto, è necessario contattare un centro di demolizione e raccolta autorizzato dalla Regione.

E’ necessario consegnarne al centro il cerificato di proprietà, o il foglio complementare, la carta di circolazione e la targa. In caso di smarrimento o furto di documenti occorre consegnare la denuncia che si è presentata.
Il centro procede all’inoltro della domanda di cancellazione al P.R.A. (Pubblico Registro Automobilistico) per “cessazione della circolazione per demolizione”. Il termine per la richiesta è di 30 giorni dalla presa in consegna del mezzo.

E’importante accertarsi che, a seguito della consegna dell’auto, il centro di raccolta rilasci il “certificato di rottamazione”, contenente i dati dell’intestatario e del veicolo radiato dal P.R.A. Questo documento libera il proprietario da ogni eventuale responsonsabilità civile, penale ed amministrativa e lo esonera dal futuro pagamento del bollo auto.
In caso di nuovo acquisto al centro si sostituisce il concessionario.

Rottamare comporta dei costi per la demolizione e lo smaltimento dei residui dell’auto, per le pratiche e per le prestazioni del centro. Questi ultimi sono variabili e comprendono le spese dell’eventuale trasporto.
Il costo base è di 13,50 € di compensi A.C.I. e 32 o 48 € di bollo, a seconda che si consegni al P.R.A. la carta di proprietà o il modello (NP3C) di richiesta di copia all’A.C.I.
Se si decide di rottamare è possibile sospendere l’assicurazione auto.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Come rottamare auto: costi e procedura di demolizione della macch...