Come pulire la tappezzeria dell’automobile

La pulizia della tappezzeria dell'auto non sarà più un problema, seguendo i pratici consigli di questo articolo che mostra come pulire nella maniera più idonea gli interni e l'abitacolo.

La pulizia della tappezzeria dell’auto può essere molto costosa se ci rivolgiamo a un autolavaggio ; difficilmente il costo sarà inferiore ai cinquanta euro, a seconda anche delle condizioni della tappezzeria stessa. Al contrario degli accessori dell’abitacolo, la pulizia della tappezzeria non è un compito facilissimo e nemmeno indolore, ma grazie ai consigli riportati in questo articolo riusciremo a rimettere a nuovo la tappezzeria della nostra vettura anche da soli; basta fare un po’ di attenzione.

Come procedere alla pulizia della tappezzeria, quindi? Innanzitutto precisiamo che la scelta dei prodotti detergenti gioca un ruolo cardine in quello che sarà il risultato finale del nostro lavoro; se abbiamo scelto un’auto con una tappezzeria particolarmente delicata, oppure in pelle, detergenti troppo aggressivi rischierebbero di danneggiarla, peggiorando così il danno e costringendoci a pagare molto di più per sostituirla. Meglio un prodotto di marca garantita, anche se più costoso.

Il primo passo nella pulizia della tappezzeria è quello di passare accuratamente l’aspirapolvere (meglio se a vapore) lungo tutte le superfici. Facciamo particolare attenzione a questo passaggio; non vogliamo certo che acari, sporcizia e polvere – per non parlare della terribile cenere di sigaretta! – si mischino al detergente che andremo a usare, provocando aloni e macchie che sarebbe veramente difficile rimuovere. L’aspirapolvere è utile perché oltre a pulire, sterilizza gli interni dell’auto, prevenendo la formazione di muffe e batteri.

Una volta ripulita la tappezzeria anche dalla polvere più persistente è il momento di passare il prodotto per la pulizia dell’auto sulle varie superfici. Ricordiamo di indossare dei guanti in questa fase, visto che i prodotti detergenti possono essere molto nocivi se entrano in contatto con la cute delle mani oppure con gli occhi. Il detergente formerà uno strato di schiuma densa sulla tappezzeria dell’auto, ma non allarmiamoci, è perfettamente normale che ciò accada.

A questo punto la tappezzeria va spazzolata e, successivamente, la schiuma rimossa passando delicatamente una spugnetta sulle superfici della nostra auto; se la macchina ha gli interni in pelle meglio optare per una spugnetta di peli naturali, in grado di rimuovere la schiuma anche dalle pieghe ed evitare che questa ristagni. Lasciamo la macchina all’aperto in modo che la tappezzeria possa asciugare; ora non ci resta che aspettare.

Spesso si tende a sottovalutare il processo di asciugatura quando si parla di pulizia della tappezzeria della macchina; niente di più sbagliato! Infatti solamente lasciando al tessuto il tempo di asciugare al meglio, senza fretta, eviteremo di combinare “pasticci” che potrebbero avere come conseguenza la comparsa di nuove macchie, oppure la formazione di muffa sulla tappezzeria. Meglio, poi, eseguire la pulizia della tappezzeria in estate, o comunque quando il clima non è troppo umido.

MOTORI Come pulire la tappezzeria dell’automobile