Come pulire i fascioni e i paraurti di plastica della tua auto

Col tempo e l’usura queste componenti della tua auto si sporcano e si rovinano, ma a tutto c’è rimedio

L’utilizzo dell’auto e l’esposizione agli agenti atmosferici sporca e rovina i paraurti e i fascioni laterali.

Pian piano gli stessi perdono brillantezza e mostrano inevitabili graffi, qualsiasi sia la loro entità. Anche se l’auto quindi si trova in ottime condizioni, chiaramente i paraurti e le fasce laterali sporche e rigate rovinano l’estetica della vettura stessa. Esiste comunque un buon metodo per pulire al meglio queste componenti esterne e anche per dare nuova vita alla brillantezza del colore nero.

Bastano una spugna, la vernice trasparente che viene utilizzata anche sulle barche, del nastro adesivo di carta che serve a contornare le parti interessate senza intaccare il resto, dei guanti e la mascherina da smog per lavorare in sicurezza.

La prima cosa da fare è ovviamente lavare accuratamente i paraurti e i fascioni in plastica laterali, pulire con la spugna bagnata e un buon detergente. Sulla superficie si troverà chiaramente molta polvere dovuta allo smog e anche alle strade, magari alcune sterrate, percorse. Quest’operazione è molto importante, gli elementi della tua auto devono essere puliti per evitare che, stendendo poi la vernice, rimangano macchie o aloni sulla plastica.

È bene quindi dedicare più tempo e attenzione alla pulizia, per evitare poi di non essere soddisfatti del risultato finale. Dopo aver lavato, lasciate asciugare per bene, magari aiutandovi con un panno pulito. A questo punto, si può passare a ravvivare il colore nero delle componenti; per prima cosa però è necessario ricoprire le linee di passaggio dalla plastica alla carrozzeria con il nastro di carta, per evitare di sporcare di vernice altre parti dell’auto.

È arrivato il momento di indossare guanti e mascherina, per evitare i danni che possono provocare il contatto con la vernice o l’esalazione dei suoi fumi. Il barattolo va agitato in maniera energica prima di essere aperto e poi basta intingere una spugna al suo interno e strofinarla sui fascioni laterali e sui paraurti. La vernice deve essere passata più volte, in maniera energica, in modo che la plastica assorba bene e si elimini il rischio di lasciare delle gocce che rovinerebbero il risultato finale.

Il colore sembrerà ricomparire non appena inizierete ad applicare la vernice e l’auto sembrerà quasi nuova. È importante poi lasciare asciugare le parti verniciate per almeno mezza giornata prima di tornare alla guida del veicolo.

MOTORI Come pulire i fascioni e i paraurti di plastica della tua auto