Come posso portare un bambino in moto o sullo scooter

Per la legge italiana non si può portare un bambino in moto di età inferiore ai 5 anni

L’articolo 170 del codice della Strada stabilisce che non si può portare in moto un bambino di età inferiore a 5 anni e che dai 6 anni in poi, può essere portato solo se è capace di reggersi autonomamente, deve arrivare a poggiare i piedi sulla pedana del motociclo e deve avere una protezione adeguata, come il casco omologato, che è obbligatorio e deve essere della sua misura. Infatti, è disponibile anche in taglie molto piccole, perché un casco di taglia più grande, fa più danni del non indossarlo.

Molte volte bambini piccolissimi vengono accompagnati a scuola in moto
, in piedi sulla pedana dello scooter o aggrappati dietro al guidatore. Il tempo è tiranno, siamo tutti di corsa, ma bisogna prima di tutto tutelare i nostri bambini. Proprio per questo la legge dice che non si può portare un bambino in moto, perché è incapace di stare fermo a lungo e muovendosi di continuo, può provocare una destabilizzazione della moto che può far cadere non solo lui, ma anche il guidatore.

Non si può portare un bambino in moto, perché non c’è alcuna possibilità di assicurarlo con una cintura di sicurezza ed impegnati a guidare, non si può in alcun modo proteggerlo. La posizione in cui viene messo il bimbo, le gambe che penzolano, il casco pesante in testa, il vento che gli impedisce di respirare, l’attenzione del guidatore che deve essere focalizzata alla guida, fanno in modo che non si possa tenere sotto controllo il bambino e quindi bisogna fare molta attenzione quando si porta un bambino sulla moto.

Chi porta un bambino in moto, è passibile di multa. Se è inferiore ai 5 anni, la sanzione va dai 150 ai 600 euro. Se ha più di 5 anni e non riesce a poggiare i piedi sulla pedana o viene messo sulla pedana centrale della moto può avere una multa che varia dai 75 ai 300 euro.

Quindi si potrebbe dotare la moto di un seggiolino. Non tutti lo sanno, ma esiste, è prodotto in Germania, è disponibile in Italia, è omologato ed è adattabile a qualsiasi moto o scooter. Si posiziona con le opportune cinghie di fissaggio e il bambino non viene in alcun modo legato al seggiolino, ma solo seduto, inoltre è regolabile a seconda della sua altezza. Quindi, non si può portare un bambino in moto, ma se non è possibile farne a meno è bene rispettare tutte le regole, perché il piccolo non è assolutamente in grado di reagire in caso di caduta dalla moto.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come posso portare un bambino in moto o sullo scooter