Come igienizzare e togliere il cattivo odore dell’aria condizionata

Capita molto spesso che l'aria condizionata dell'auto produca uno spiacevole e cattivo odore provocato dall'accumulo di funghi, batteri e acari

L’aria condizionata dell’auto è un elemento importante, soprattutto in estate e quando ci si trova a compiere lunghi, estenuanti e afosi viaggi. La pulizia è un fattore fondamentale al fine di mantenere l’impianto di areazione sempre ben funzionante.

Se ciò non avviene, a lungo andare (e anche a causa di una cattiva o assente pulizia) l’aria condizionata dell’auto produce un cattivo odore. Questo è dovuto alla presenza di acari, batteri e funghi che si insediano nei condotti di aerazione. Quando ormai il danno è fatto, l’odore spiacevole si elimina utilizzando un prodotto specifico, di diverse marche, spray o no, da acquistare presso qualsiasi negozio specializzato in pulizia e igiene.

Eliminare il cattivo odore dell’ aria condizionata dell’auto è molto semplice, basta seguire qualche semplice passo. Dopo aver comprato lo spray specifico, ci si accerta che l’aria condizionata sia spenta. Si procede a questo punto con l’aprire tutte le portiere e il baule dell’auto, si spruzza il prodotto seguendo le istruzioni riportate sulla confezione, nei bocchettoni di entrata e uscita dell’aria.

Si lascia agire per circa 15 minuti. Sempre tenendo le portiere dell’auto aperte, si accende l’aria condizionata al massimo e si lascia così per circa 20 minuti. In questa maniera si elimina ogni traccia del prodotto e si evitano problemi alla salute. Riguardo quest’ultimo caso, bisogna fare molta attenzione con lo spray che rimuove i cattivi odori dall’aria condizionata.

Infatti, se inalato può risultare tossico e dannoso per l’organismo a causa dei disinfettanti che contiene al suo interno. Lo spray deve essere utilizzato almeno ogni sei mesi così da mantenere tutto il condotto ben pulito durante tutto l’arco dell’anno. Tuttavia ci sono dei piccoli accorgimenti da prendere in considerazione prima di applicarlo.

Prima di tutto si deve togliere l’umidità presente nell’impianto di areazione. Si accende il riscaldamento al massimo per qualche minuto, così facendo l’umidità viene eliminata e si può procedere con lo spruzzare il prodotto che elimina il cattivo odore dell’aria condizionata. Sul mercato ci sono altri prodotti alternativi che offrono gli stessi risultati soddisfacenti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come igienizzare e togliere il cattivo odore dell’aria condizion...