Come guidare correttamente l’auto

Per guidare un auto in maniera corretta bisogna rispettare alcune semplici regole: andiamo a scoprire nel dettaglio quali sono

Guidare un auto per molte persone è oramai un’operazione automatica, ma per i neo-patentati o per coloro che stanno studiando per sostenere l’esame, potrebbe essere utile ripassare questa semplice guida. Il primo aspetto da non sottovalutare è che si abbiano tutti i permessi e le abilitazioni per poter guidare: quindi una patente in corso di validità per lo specifico veicolo. Nel caso delle automobili la patente necessaria è la patente di categoria B.

Quando si entra nel veicolo, bisogna controllare una serie di parametri che riguardano misure, posizione e distanza. Queste andranno resettate ogni volta che si sale su un auto precedentemente utilizzata da qualcun altro. In base alla nostra altezza e alla conformazione fisica, avremo bisogno di resettarli di nuovo. Una postura scorretta e scomoda potrebbe difatti mettere a rischio la vostra incolumità o causare incidente stradale e danni all’automobile. Per guidare un auto le gambe devono essere ben distese e i piedi devono poter arrivare a schiacciare i pedali fino in fondo. Di conseguenza il sedile andrà regolato con la distanza ed eventualmente si potrà anche alzare la seduta per consentire una visuale più ampia.

Per la visibilità è necessario impostare anche gli specchietti retrovisori, sia quello interno che quelli esterni. Le mani sul volante vanno messe nella classica posizione nota come “le 10:10”: immaginiamo che il volante sia un orologio e che le nostre mani rappresentino le due lancette. Quindi andranno sempre nella parte superiore del volante e le braccia devono avere lo spazio necessario per potersi stendere. Anche lo stesso volante può essere regolato per ottenere un’altezza ottimale, così come la cintura di sicurezza, da indossare obbligatoriamente prima di guidare un auto.

Per accendere il motore, mettiamo i piedi sui pedali della frizione e del freno, giriamo la chiave inserita nell’apposito riquadro ed attendiamo che si accendano le spie di controllo. Se c’è qualche guasto, una spia lo segnalerà. Ora possiamo togliere il freno a mano, impugnandolo e premendo il pulsante alla sua estremità per poterlo abbassare. Inseriamo la prima marcia tenendo abbassata la frizione con il piede sinistro. Ricordatevi che per guidare un auto dovrete sempre prestare attenzione ai cartelli stradali e ai limiti di velocità, per non incorrere in sanzioni.

MOTORI Come guidare correttamente l’auto