Come funzionano le Ztl a Napoli

Alcune indicazioni fondamentali sulla regolamentazione delle ztl di Napoli

Le ztl (acronimo di Zone a traffico limitato) sono delle aree cittadine interdette alla circolazione dei veicoli a motore in determinate ore della giornata.
Tali varchi sono ormai presenti in tutte le principali città italiane, scopriamo insieme come in quali giorni sono attive, dove si trovano e come funzionano le zone a traffico limitato di Napoli grazie a questa pratica e semplice guida.

Il varco situato in via del Sole è in funzione dal lunedì al giovedì dalle ore 9.00 alle ore 22.00, mentre il venerdì, il sabato, la domenica, e nei giorni di festa dalle 9.00 alle ore 24.00, estendendosi fino alle 2.00 del giorno seguente.
Per quanto riguarda i varchi di via Grande Archivio, via Duomo e via Santa Sofia, essi sono attivi tutti i giorni ma dalle 9.00 alle 17.00.
L’accesso alle zone a traffico limitato è consentito ai ciclomotori.

Il varco di Mezzocannone segue esattamente le stesse regolamentazioni di quello di Via del Sole, ma in questa area è vietata la circolazione ai ciclomotori e ai motoveicoli , eccezion fatta per quelli in possesso delle adeguate autorizzazioni.

Nella ztl di Piazza del Gesù il varco è attivo tutti i giorni dalle 00.00 alle 24.00 e anche qui l’accesso è consentito solo se in possesso delle regolari autorizzazioni rilasciate dall’ “Ufficio per il Rilascio dei Contrassegni”.

Hanno libero accesso alle zone a traffico limitato:

– I residenti/domiciliati/non residenti, possessori di posti auto fuori dalla sede stradale;
– Le aziende con sede sociale all’interno delle zone a traffico limitato.
– I titolari di veicoli per il Trasporto Merci all’interno delle ztl
– Società ed aziende di pubblici servizi e i medici che hanno obbligo di visita a domicilio per i pazienti che risiedono all’interno della ZTL.

Sono autorizzati a varcare le soglie delle suddette ztl anche le seguenti categorie:
– I possessori di veicoli di interesse pubblico (es. taxi[/iol_link] ed ncc), forniti delle apposite autorizzazioni.
– Persone affette da handicap o malattie gravi che necessitano di trattamenti terapeutici frequenti o sistematici e che sono obbligati ad utilizzare un auto per recarsi nelle strutture ospedaliere presenti all’interno delle zone a traffico limitato.
– Gestori di un’officina o autorimessa che operano all’interno delle ztl.

Immagini: Depositphotos

Info utili

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come funzionano le Ztl a Napoli