Come funziona il freno motore

Scopri quali sono le caratteristiche del freno motore, i suoi vantaggi e in che modo usarlo

Un’automobile è formata da molti componenti. Come è normale che sia, questi con il passare del tempo sono soggetti all’usura e al logoramento, motivo per il quale è sempre bene fare molta attenzione alla manutenzione della propria vettura. Sapevate che uno dei modi migliori per aumentare le prestazioni è quella di usare il freno motore? Una delle parti più soggette a maggiore stress è il sistema frenante: ed è anche una delle componenti più importanti dell’auto, dato che se non dovesse funzionare questo costituirebbe un problema non da poco quando l’auto è in corsa. È però pacifico e normale che i freni si usurino nel tempo: e più vengono usati, più si consumano. Cambiare il modo in cui si guida una macchina non solo può aiutare a prolungare la durata dei freni, ma anche migliorare l’esperienza di guida.

Che cos’è il freno motore

Il freno motore è il rallentamento dovuto al fatto che, cambiando la marcia per inserirne una inferiore, si aumentano i giri del motore e una parte dell’energia meccanica è assorbita da esso. È un modo per decelerare e frenare senza utilizzare l’impianto frenante della macchina ma il motore stesso. Il freno motore può essere utilizzato consapevolmente nelle auto con cambio manuale, scegliendo di abbassare la marcia. Diverso il discorso per le vetture a cambio automatico, dove il freno motore è un effetto diretto del motore quando scala la marcia più alta. Viene usato solitamente nell’ingresso in curva per risparmiare l’utilizzo dei freni, che possono essere a tamburo e/o a disco a seconda dei sistemi frenanti.

Oppure in caso di fermate improvvise, in supporto dei freni meccanici, o nelle discese, perché tiene la velocità costante e non fa accelerare troppo la vettura o surriscaldare i freni. Mentre nelle auto è una semplice azione del motore sulla velocità, nei mezzi pesanti è una vera e propria componente. Il dispositivo consiste in una valvola a farfalla che una volta azionata chiude il condotto di scarico e arresta l’iniezione del carburante. Il freno motore viene utilizzato molto nella guida sportiva, a causa della velocità molto elevata con cui si entra nelle curve e in modo da avere un bilanciamento migliore in esse.

Come funziona il freno motore

Quando la velocità del veicolo è maggiore a quella che il motore riuscirebbe a garantire con la marcia inserita, questo rallenta la corsa delle ruote trainanti e quindi la velocità della vettura. Quando si scala la marcia da una più alta a una più bassa, la rotazione del motore induce un rallentamento dell’automobile. Si parla di freno motore perché è proprio il motore a indurre la frenata, agendo direttamente sulle ruote trainanti.

Una delle credenze comuni più diffuse, ma totalmente errate, è che usando il freno motore si consumi la frizione. In realtà questa viene utilizzata solo nel momento del cambio di marcia e non durante l’azione frenante. Il freno motore non può quindi usurare in alcun modo prima del tempo la frizione del vostro veicolo. Occorre però sapere che una scalata troppo brusca delle marce verso il basso potrebbe comportare un fuori giri, ossia una situazione in cui il motore ruota a un regime superiore rispetto al massimo consentito. Si tratta di una cosa molto pericolosa, che può rischiare di rompere il motore.

I vantaggi del freno motore

Tra i vantaggi del freno motore c’è sicuramente quello di non logorare il sistema frenante dell’auto, già perennemente sotto stress quando si è alla guida. I freni sono una delle componenti da tenere più sott’occhio del proprio mezzo, proprio perché rivestono un’importanza fondamentale per la sicurezza e l’incolumità delle persone a bordo del veicolo. Imparare a usare il sistema del freno motore consente non solo di far durare i freni più a lungo, ma anche di migliorare l’esperienza di guida, rendendola più fluida, sicura e piacevole. Come detto, nelle macchine che hanno un sistema di cambio automatico il freno motore viene da solo. In quelle che hanno un sistema di cambio manuale, può veramente fare la differenza. E, anche a livello economico sulla manutenzione di una vettura, è un risparmio sul lungo periodo che alleggerisce le tasche dei consumatori.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come funziona il freno motore