Come fare retromarcia con auto: le istruzioni

Fare retromarcia con l'auto è difficile per molte persone: ecco come farlo in modo rapido e sicuro

Il primo passaggio da mettere in atto quando si desidera parcheggiare è quello di accendere gli indicatori di emergenza ed inserire la retromarcia . Per mettere la retromarcia non bisogna fare altro che seguire la modalità con cui si cambiano le marce: basterà spostare la leva del cambio verso la R indicata. Per le vetture con cambio automatico non c’è frizione da schiacciare, a seconda del modello bisognerà premere i freni o un pulsante sulla leva del cambio.

Il secondo passaggio da tenere in considerazione quando si vuole effettuare una retromarcia, è quello di posizionare in maniera opportuna gli specchietti. Regolandoli nel miglior modo possibile, facendo attenzione che si abbia un’ottima visibilità, si può avere un ottimo controllo dello spazio posteriore. Lo specchietto del lato passeggero può essere posizionato o parallelo alla fiancata dell’auto o rivolto leggermente verso il basso per vedere la ruota ed evitare urti contro marciapiedi ed altre superfici.

Bisogna fare attenzione, durante una retromarcia, a voltarsi indietro. Spesso, nelle scuole guida, insegnano a voltarsi indietro per guardare lo spazio disponibile per una retromarcia. In realtà è sempre meglio evitare di girarsi o farlo solo in casi di emergenza: questo perché guardando fisso dietro si potrebbe perdere la percezione delle dimensioni dell’auto nella parte anteriore.

La retromarcia può spesso diventare pericolosa se si avanza a velocità sostenuta. Infatti pochi sapranno che proprio la retromarcia è la più forte delle varie che si possono inserire col cambio. Questo vuol dire che bisogna sempre dosare attentamente il gas evitando di procedere in maniera troppo veloce. La retromarcia permette di muoversi in modo molto più rapido rispetto a quando si procede in prima.

In molti, quando effettuano una retromarcia, citano la frase la destra è la sinistra e viceversa. Questo sarà vero solo considerando la parte frontale della propria auto quando si procede all’indietro. Invece, così non è effettivamente, per cui bisogna fare attenzione anche alla propria percezione di spostamente durante un parcheggio o una semplice retromarcia. Quando si sposta il volante verso sinistra, effettivamente l’auto va a sinistra, ma guardando il muso questo si sposta a destra.

Immagini: Depositphotos

MOTORI Come fare retromarcia con auto: le istruzioni