Come controllare e rabboccare l’olio motore

Spesso il cambio del lubrificante può creare problemi. Ecco come controllare e rabboccare l'olio del motore senza incorrere in spiacevoli inconvenienti.

Il controllo dell’olio è fondamentale quando si possiede un’auto. La manutenzione costante è necessaria per evitare problemi di qualsiasi tipo, come ad esempio la perdita di spinta propulsiva o come l’efficienza del motore stesso. Bisogna dunque seguire alcuni semplici ma fondamentali consigli per mantenere al meglio il mezzo e per evitare danni ingenti al motore del proprio veicolo.

Per capire meglio l’importanza del controllo e del rabbocco, bisogna capire a cosa serve l’olio nel motore. La presenza di lubrificante all’interno dell’organo motore serve far scorrere tutti i componenti presenti all’interno, in modo tale da eliminare qualsiasi attrito fra le varie parti. Così le prestazioni non vengono penalizzate e la manutenzione costante donerà lunga vita al motore.

Prima di iniziare il controllo del livello dell’olio, consigliamo di accendere prima il motore per trenta secondi e poi di spegnerlo. Dopo un riposo di circa tre minuti, controlliamo il livello dell’olio tramite l’asticella presente nel serbatoio. Trovata l’asticella (di colore rosso o arancione), inseriamola nel serbatoio dell’olio e vediamo il livello del lubrificante, segnato da una tacca indicante il massimo ed una indicante il minimo.

Se nel caso il livello è sceso sotto la tacca indicante il minimo è ora di effettuare il rabbocco. Dopo aver scelto accuratamente lo stesso tipo di lubrificante già presente nel serbatoio (affidatevi ad un esperto o chiedete informazioni al concessionario in caso di dubbi), inserite la giusta quantità di olio, evitando accuratamente di inserirne di più rispetto al livello massimo.

Prima di richiudere il serbatoio e il cofano anteriore della vostra macchina, ricontrollate per sicurezza il livello, ripetendo l’operazione per due volte. In questo modo vi assicurerete che non ci siano problemi al vano d’olio. Ripetete l’operazione in maniera ciclica, soprattutto prima di intraprendere un lungo viaggio o se utilizzate il mezzo per compiere tratti medio-lunghi. Questa operazione eviterà spiacevoli inconvenienti al vostro motore.

MOTORI Come controllare e rabboccare l’olio motore