Come comprare un auto in Svizzera

Comprare auto in Svizzera è la soluzione ideale per tutti coloro che sono intenzionati a risparmiare sui costi o desiderano un modello di auto non disponibile in Italia

Comprare auto in Svizzera non è così difficile come si crede e permette di ridurre notevolmente la spesa d’acquisto rispetto all’Italia. La Svizzera ha un mercato di compravendita di auto ben fornito, sia per le vetture nuove che per quelle di seconda mano. Sarà semplice pertanto riuscire a trovare il modello dei propri sogni, con tutte le caratteristiche e gli accessori desiderati. Tuttavia gli aspetti burocratici all’ estero sono un po’ differenti, ma conoscendo bene tutte le pratiche ci si riuscirà a muovere senza ostacoli.

Quando si decide di comprare auto in Svizzera, la prima cosa che bisogna sapere è che è necessario effettuare la registrazione al Pubblico Registro Automobilistico italiano entro i primi sessanta giorni dopo l’acquisto. Questo vale sia per le auto usate che per le auto nuove, ovvero mai immatricolate o immatricolate da un tempo inferiore ai sei mesi o con meno di 6000 chilometri. A differenza dell’Italia, in Svizzera la targa è associata alla persona e non all’automobile. Questa viene acquistata a pagamento presso l’Ufficio Traffico Stradale del proprio Cantone di residenza.

Nel caso di auto nuova, ci si dovrà recare presso il PRA esibendo i documenti dell’acquirente: fotocopia della carta di identità e del certificato italiano di circolazione, certificato di residenza italiana, modulo di iscrizione, dichiarazione di proprietà dell’auto con firma autenticata. Se invece si è deciso di comprare auto in Svizzera ma di seconda mano, i documenti da esibire sono gli stessi, ma si dovrà allegare l’atto di vendita autenticato da un notaio italiano, al posto della dichiarazione di proprietà.

Per comprare auto in Svizzera vi sono alcune spese fisse, a partire ovviamente dai costi per l’immatricolazione: si tratta di almeno 100 euro, ma potrebbero salire anche a 200 euro qualora vi rivolgiate ad un’agenzia privata che gestisca pratiche di questo tipo. Inoltre vanno aggiunte all’elenco anche l’imposta provinciale e i costi per la consegna della targa. La procedura viene notevolmente snellita qualora sia il venditore che l’acquirente siano entrambi residenti nello stesso Cantone. In questo caso il proprietario dovrà annullare il proprio permesso di circolazione presso l’Ufficio Traffico Stradale e contestualmente l’acquirente potrà immatricolare la nuova vettura.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come comprare un auto in Svizzera