Come calcolare il tuo tasso alcolemico prima di metterti al volante

Stiamo per festeggiare l'arrivo del nuovo anno, attenzione a non esagerare coi brindisi se dovete guidare

Sappiamo che l’alcol e la guida non vanno mai d’accordo, lo abbiamo detto e ridetto ormai moltissime volte e conosciamo i rischi. E, se ancora non bastasse, i casi di cronaca delle ultime settimane ci mostrano quanto sia pericoloso mettersi al volante dopo aver bevuto: non solo si mette in pericolo la propria incolumità o quella dei passeggeri della propria auto, ma il rischio di coinvolgere anche altri automobilisti o pedoni è elevatissimo.

Quello che tutti vorremmo evitare è rovinare i festeggiamenti per salutare l’anno che sta finendo e dare il benvenuto a quello che sta per iniziare. Tra un brindisi e l’altro si rischia di esagerare e perdere il controllo della situazione e trovarsi col dubbio di potersi mettere al volante dopo aver bevuto qualche bicchiere. Prima di accendere l’auto, dunque, è sempre meglio pensare alle possibili conseguenze e valutare quale sia il proprio stato di salute. Mai affidarsi a valutazioni sommarie o “sensazioni personali”: in ballo ci sono delle vite umane.

Cosa prevede il codice della strada per chi guida ubriaco

Basta poco per avere un tasso alcolemico nel sangue superiore rispetto al limite fissato dalla legge e quello che si rischia, come ben sappiamo, sono multe salate e ritiro della patente, oltre ovviamente a mettere in pericolo la propria vita e quella di eventuali passeggeri e degli altri utenti della strada. L’articolo 186 del Codice della Strada disciplina modalità di accertamento e sanzioni per la guida in stato di ebrezza, prevedendo pene differenti a seconda della quantità di alcool presente nel sangue.

  • Tasso alcolemico tra 0,5 e 0,8 grammi di alcool per litro di sangue. Sanzione amministrativa da 527 a 2.108 euro e sospensione della patente di guida da 3 a 6 mesi
  • Tasso alcolemico tra 0,8 e 1,5 grammi di alcool per litro di sangue. Sanzione amministrativa da 800 a 3.200 euro; sospensione della patente di guida da 6 mesi a 1 anno; arresto fino a 6 mesi
  • Tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi di alcool per litro di sangue. Sanzione amministrativa da 1.500 a 6.000 euro; sospensione della patente di guida 1 a 2 anni; arresto da sei mesi a un anno. In caso di recidiva nel corso del biennio, la patente viene revocata

Come calcolare tasso alcolemico

Se avete dei dubbi sul vostro stato psicofisico, è sempre consigliabile effettuare un testa del tasso alcolemico prima di mettersi alla guida. Nel caso in cui non si abbia a disposizione un test “fisico”, è possibile utilizzare dei calcolatori online che consentono di valutare la quantità di alcool presente nel nostro organismo.

Chiaramente il calcolo è approssimativo, perché ogni persona assimila cibo e alcol in maniera differente, oltretutto non ha validità legale, è a scopo dimostrativo ma riesce a dare un’idea di quanto abbiamo oltrepassato il limite previsto. In questo modo possiamo sapere se dobbiamo aspettare prima di metterci al volante o considerare l’idea di non guidare o affidare la propria vetture all’amico astemio. Ovviamente anche il fumo di sigarette, la stanchezza e molti altri fattori possono influire sul tasso alcolemico, per questo raccomandiamo di non fare riferimento in maniera esatta al risultato.

Calcolare tasso alcolemico, il test del Ministero della Salute

Il Ministero della Salute ha messo a punto uno strumento molto utile per evitare il panico e essere sicuri di poter guidare senza andare incontro a problemi. Si tratta di un vero e proprio calcolatore che è stato realizzato per determinare la quantità di alcol presente nel sangue, inserendo i dati personali, come sesso e peso, e le unità alcoliche assunte durante la serata, a stomaco pieno o vuoto.

Calcolare alcol nel sangue, gli altri strumenti

Altro strumento che può tornare molto utile è l’etilometro online di alcolino. La grafica intuitiva e semplice consente di calcolare il tasso di alcool nel sangue nel giro di qualche manciata di secondi: basta mettere informazioni come il proprio sesso, età, peso e ciò che abbiamo bevuto prima di metterci alla guida per avere un’idea dello stato di alterazione e quanto tempo sarà necessario aspettare prima di poter tornare a guidare.

Altro alcol test online molto semplice da utilizzare è quello del portale Altro Consumo. Anche in questo caso andranno indicati i dati personali e la quantità di alcool assunta prima di mettersi al volante. Nel giro di qualche istante si avrà la valutazione del portale e si potrà sapere se si può guidare o meno.

Guida in stato di ebrezza: i rischi per la salute

Ricorda comunque che il limite legale è una cosa, ma esiste anche una quantità di alcol che nuoce al tuo organismo. La Comunità scientifica internazionale suggerisce infatti di bere sempre il meno possibile, non più di 10 grammi di alcol al giorno per gli adulti e zero per i minorenni. Per dirla franca, questo equivale a un bicchiere di vino oppure una birra piccola. Ovviamente il comportamento più sicuro alla guida presuppone di evitare il consumo di bevande alcoliche, ma goditi i festeggiamenti con il brindisi di Mezzanotte con tutti i tuoi amici e i tuoi cari, prova a fare il calcolo proposto dal Ministero della Salute prima di metterti al volante, per evitare di mettere in pericolo la tua vita o quella degli altri.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come calcolare il tuo tasso alcolemico prima di metterti al volan...