Come assicuro l’auto di mio figlio?

Non sapete a chi intestare l’auto appena comprata per vostro figlio neopatentato? Le strade possibili sono varie, ma è importante scegliere la compagnia assicurativa giusta.

Vostro figlio, neo diciottenne e appena patentato, vi ha chiesto in regalo un’automobile (anche usata) e non sapete proprio come fare per l’RC auto? Non preoccupatevi: grazie al Decreto Bersani del 2007 (il cosiddetto Decreto liberalizzazioni) il costo dell’assicurazione auto per i neopatentati è di gran lunga più basso rispetto al passato. Il Decreto, infatti, offre diverse strade per assicurare l’auto del ragazzo e risparmiare sul costo dell’RC auto.

Intestarsi automobile e assicurazione
La prima possibile soluzione è anche la più “classica”: papà o mamma si intestano l’auto e, con essa, anche l’assicurazione. In questo modo, anche se il mezzo sarà poi guidato dal neopatentato, la classe assicurativa non sarà elevata e si riuscirà a risparmiare sull’RC auto. Questa mossa, per quanto conveniente da un punto di vista economico, ha i suoi lati negativi: vostro figlio, infatti, non riuscirà mai a “scalare” le classi assicurative e, nel momento in cui se ne andrà di casa, vedrà crescere a dismisura il premio assicurativo.

Intestare l’assicurazione auto al ragazzo
Nel caso si decida di comprare l’auto e intestarla direttamente al proprio figlio si corre un rischio non da poco. Per le compagnie assicurative sarà (statisticamente) a grande rischio di incidenti automobilistici quindi, per questo, partirà dalla 14esima classe di merito. Ciò si traduce in un premio molto elevato, che varia anche a seconda della provincia di residenza.

Intestare l’assicurazione auto al figlio con Decreto Bersani
Per evitare di ritrovarsi a pagare premi assicurativi molto alti, si può far ricorso al citato Decreto Bersani. Secondo questa norma, se vostro figlio è ancora nel vostro stato di famiglia può “ereditare” la vostra classe di merito anche se è neopatentato e appena maggiorenne. Ciò vuol dire che pagherà un premio analogo al vostro. Se, poi, avete intenzione di risparmiare ulteriormente sul premio dell’RC auto, potete decidere di approfittare di offerte come AutoMia Reale di Reale Mutua, l’assicurazione modulare che permette di inserire garanzie aggiuntive e “personalizzare” la copertura dei danni.

In collaborazione con Reale Mutua

MOTORI Come assicuro l’auto di mio figlio?