Cerchi in lega: cosa c’é da sapere

I cerchi in lega sono uno degli accessori più ricercati dagli automobilisti, vediamo le varie tipologie esistenti

I cerchi, a volte detti anche cerchioni, sono una parte della nostra auto, più precisamente della ruota che è formata anche dal pneumatico e dal mozzo.
I cerchi devono essere strutturalmente robusti, ruotare senza eccentricità che possa garantire al veicolo, una guida senza oscillazioni e vibrazioni di nessun genere.
I cerchi devono inoltre rendere la guida confortevole ed essere esteticamente piacevoli, tanto che i cultori del genere spesso cercano quelli più particolari e con grande effetto scenico.

Il cerchio in lega chiaramente, visto la sua composizione più nobile, presenta un costo di listino maggiore rispetto a quelli tradizionali in ferro.
Esteticamente la lega ha un aspetto molto più gradevole, e può assumere diverse dimensioni, con raggio del cerchio che può differire dando alla ruota un aspetto sempre diverso e mai banale.

I cerchi in lega più diffusi sono quelli con diametro 15″ e 17″, anche se ne esistono di altre versioni a seconda dell’auto che si acquista.
Ovviamente il cerchio maggiori sono le dimensioni del raggio di calettamento, più elevato sarà il costo, mediamente 4 cerchi in lega possono costare dai 500 ai 1000 euro.
Anche l’equilibratura di questi cerchi ha un costo superiore, avendo dei contrappesi in zinco.

Le dimensioni dei cerchi in lega partono dai 12 pollici, fino ad arrivare ai 23 pollici per le autovetture di grandi dimensioni.
I negozi e le rivendite che vendono i cerchi in lega sono tanti e sparsi su tutto il territorio nazionale, quindi sono facilmente reperibili, anche tramite i tanti negozi on line.
Le marche che forniscono questo tipo di accessorio sono tante, anche se alcune certamente sono più prestigiose.

Quando si acquista un cerchio bisogna stare attenti e tenere conto di alcuni elementi da non sottovalutare.
Uno è quello di valutare la possibile dubbia provenienza del prodotto; per risparmiare alcune decine di euro si rischia di acquistare un prodotto di scarsa qualità che danneggerà l’efficienza e la sicurezza dell’automobile.
Rivolgersi al gommista di fiducia è cosa sempre buona.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Cerchi in lega: cosa c’é da sapere