Cos’è e a cosa serve la batteria servizi del camper

Scopri i requisiti della batteria servizi del camper, le varie tipologie e qual è la sua durata

La batteria servizi per un camper è uno degli elementi più importanti da avere nel caso in cui si voglia un’indipendenza energetica nella vita in van. Innanzitutto spieghiamo di che cosa si tratta. È una batteria che consente di accumulare energia, quella di cui si ha bisogno per varie funzioni nel camper, quindi per usare differenti apparecchiature come il telefono, il frigorifero, le luci, la televisione e altro.

La batteria servizi è il tuo serbatoio di energia che serve per caricare e far funzionare tutti gli elementi nel van; è necessario che sia a scarica lenta, e quindi in grado di erogare corrente per lunghi periodi. È fondamentale ricordare che è meglio non usare mai la batteria della macchina come batteria servizi, innanzitutto perché la batteria motore (BM) è una batteria ad acido libero progettata per avere un buono spunto iniziale (quello che serve per l’accensione del veicolo) ma non per avere una scarica lenta e profonda, come invece la BS. Oltretutto usarla al posto della BS potrebbe significare scaricarla totalmente, rischiando di non poter più ripartire, oltre che di rovinarla.

Quali sono le tipologie di batteria servizi in commercio?

Le tipologie sono:

  • acido libero;
  • gel;
  • AGM.

La BS ad acido libero

Ci sono batterie ad acido libero progettate per una scarica lenta e profonda, oltre a quelle usate come batteria motore. Hanno però degli svantaggi:

  • all’interno l’acido si presenta in forma liquida e a causa delle reazioni chimiche che avvengono c’è il rischio che possano rilasciare dei vapori nocivi e che abbiano delle perdite;
  • i tempi di ricarica sono maggiori rispetto alle batterie Gel e AGM;
  • la loro vita media è più breve;
  • necessitano di maggiore manutenzione;
  • devono essere installate con elettrodi in alto, come indicato, quindi non possono essere posizionate in altri modi, come sdraiate sui lati.

L’unico vantaggio è il prezzo più contenuto rispetto alle altre tipologie di batteria.

Batterie Gel per il camper

Anche questa tipologia di batterie può essere usata come batteria servizi per il camper, come le AGM. Queste però sono più delicate.

Attenzione: esiste in realtà anche un altro tipo di batterie, al Litio, che però hanno un costo davvero eccessivo.

La batteria AGM

Le batterie a scarica lenta AGM sono più indicate come batterie servizi per il camper, come quelle Gel. Questi sono i vantaggi che presentano:

  • i tempi di ricarica sono ridotti;
  • sono in grado di sopportare molti cicli di ricarica;
  • funzionano bene con scariche lente e profonde;
  • possono essere posizionate sia in piedi che sul lato, in qualsiasi posizione

Come usare la batteria servizi del camper

Per ricaricare smartphone, PC e utilizzare altre apparecchiature in camper, è sempre meglio non usare la batteria motore. Il rischio, come abbiamo già detto, è quello di ritrovarsi con la batteria completamente scarica.

C’è quindi chi usa una batteria AGM ricaricabile sia tramite alternatore che con pannelli solari, ottima per esigenze di consumo standard quali l’utilizzo delle luci, del frigorifero, la ricarica di PC, telefoni e macchine fotografiche. Anche la batteria servizi ad acido libero può essere usata come BS per il camper, collegata sia al pannello solare che all’alternatore, utile sia per il frigo che per ricaricare i vari apparecchi che si utilizzano. Ci sono quindi differenti tipologie di batterie servizi per camper in commercio tra cui scegliere, l’importante è calcolare di quanta energia si ha bisogno, in modo da comprare la batteria delle dimensioni più adatte.

Batteria servizi per il camper: come scegliere la dimensione

La batteria è il serbatoio di energia utile per il camper, come abbiamo detto anche in apertura. Per questo è fondamentale, una volta inquadrate le varie tipologie in commercio, capire quanto deve essere grande quella utile per il tuo camper. La dimensione delle batterie viene misurata in Ah (Ampere ora).

Come capire di quanta energia ha bisogno il proprio camper? Prima di tutto è necessario controllare l’assorbimento, e quindi il consumo delle apparecchiature che si ha intenzione di collegare. Bisogna prendere come riferimento i Watt che vengono indicati sul libretto di istruzioni della batteria stessa o sulla sua etichetta e moltiplicare il numero scritto per le ore in cui si ha intenzione di usarlo ogni giorno.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Cos’è e a cosa serve la batteria servizi del camper