Come sono fatte le auto fuoristrada e migliori accessori

Scopri le caratteristiche delle auto fuoristrada e qual è il significato di questo termine

Se cerchi un veicolo in grado di potarti praticamente ovunque, un’auto fuoristrada può essere la soluzione giusta per te. Queste vetture, grazie alle loro caratteristiche, si trovano a loro agio su sterrato, sabbia, fango, ghiaccio e neve, e permettono di superare gli ostacoli più difficili. Oggi ti vogliamo parlare di come sono fatte le auto fuoristrada e i loro migliori accessori.

Fuoristrada: significato

Per quanto riguarda il suo significato, con il termine fuoristrada vengono indicati tutti quei veicoli omologati per l’impiego su strade pubbliche che non si fermano quando finisce l’asfalto. Possono essere anche dotati di allestimenti particolarmente estremi e non essere omologati per circolare su strada, ma possono essere utilizzati solo all’interno di proprietà private o per partecipare a competizioni dedicate a queste vetture.

Fuoristrada: caratteristiche

Ma vediamo quali sono le caratteristiche che rendono un fuoristrada adatto ai percorsi off-road. Ecco le principali:

Le marce ridotte

Il cambio con il riduttore è quel meccanismo che permette alle ruote di fare presa sul terreno in spazi strettissimi. Questo sistema, infatti, è in grado di ridurre il rapporto tra il cambio e il numero di giri delle ruote. Così, l’auto fuoristrada può affrontare senza problemi salite o discese particolarmente ripidi. Le ridotte possono essere attivate e disattivate nel momento del bisogno tramite l’apposita levetta che si trova vicino al cambio.

Il telaio

Il telaio di un fuoristrada deve resistere a parecchie sollecitazioni. Per questo è costituito da longheroni e traverse, che sono ricoperte da una struttura a sezione cava rettangolare, una soluzione che dona al veicolo rigidezza sia flessionale che torsionale.

Differenziali bloccabili

Collocati sugli assi anteriore e posteriore, i differenziali bloccanti servono ad imporre alle ruote la stessa rotazione. Così, si evita che lo slittamento o l’innalzamento di una ruota fermi l’altra.

Sospensioni ad ampia escursione

Questi dispositivi permettono alle ruote di mantenere il contatto con il terreno nonostante le asperità che si affrontano con la vettura.

Il sistema anti arretramento

Si tratta di un dispositivo elettronico che agisce su tutto il sistema frenante impedendo al veicolo di indietreggiare durante le ripartenze su salite piuttosto ripide.

Pneumatici tassellati

Queste ruote hanno un battistrada con una scolpitura simmetrica profonda e con delle scanalature longitudinali per lo più discontinue. Tali pneumatici servono a garantire la giusta aderenza.

Impianto elettrico impermeabile

I componenti dell’impianto elettrico di un fuoristrada sono posizionati nella parte più alta del vano motore. In questo modo, elementi come la batteria, la centralina e i fusibili sono al riparo dall’acqua che li potrebbe danneggiare.

Altezza da terra

Questo garantisce uno spazio maggiore tra il suolo e il punto inferiore del differenziale per ridurre al minimo il rischio di danneggiare la sottoscocca del veicolo.

Fuoristrada 4×4

I fuoristrada 4×4 sono veicoli dotati di trazioni integrale, cioè quel dispositivo che distribuisce la spinta motrice su tutte le ruote. Sulle vetture tradizionali, invece, il movimento si concentra o sulle ruote anteriori o su quelle posteriori. La trazione integrale permette al fuoristrada di avere una spinta costante su qualsiasi percorso, anche quello più impegnativo.

Accessori per fuoristrada

Chi vuole aumentare le prestazioni del proprio fuoristrada può scegliere tra un’ampia gamma di accessori. Eccone alcuni:

Roll bar

Si tratta di una struttura tubolare molto resistente che garantisce una maggiore sicurezza sia al guidatore che al veicolo in caso di urti molto forti.

Pneumatici da off-road

Per affrontare percorsi particolari o molto fangosi, è meglio montare pneumatici specifici per l’off-road. Queste gomme hanno una scolpitura studiata appositamente. Inoltre, il disegno degli pneumatici può cambiare in base al tipo di off-road che un fuoristradista decide di fare.

Barra LED per fuoristrada

A chi piace girare di notte con il proprio fuoristrada, non può non montare sul proprio mezzo una barra LED che garantisce un’ottima illuminazione. Si tratta di un accessorio che, oltre ad essere molto utile, può dare un aspetto più aggressivo al veicolo.

Protezioni per il cambio e il riduttore

Queste protezioni sono utili quando ci si trova ad affrontare terreni irregolari e con molta pendenza, per proteggere quei componenti meccanici che si trovano sotto la scocca ed evitare inconvenienti e danni anche costosi.

Verricello elettrico

Si tratta di un accessorio che può tirare fuori dai guai il fuoristradista. Il verricello elettrico è utile se si rimane bloccati ad esempio nel fango o se si deve soccorrere qualcuno. Se ami l’avventura, non puoi non acquistare un’auto fuoristrada con cui puoi divertirti in ogni situazione e puoi esplorare nuovi territori.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Come sono fatte le auto fuoristrada e migliori accessori