Auto non catenabili: come capire se l’auto è catenabile o no?

Non tutte le auto sono adatte al montaggio di catene da neve. Ecco come capire se la tua auto è catenabile.

L’arrivo dell’inverno vuol dire per i guidatori dover fare i conti con le catene da neve, soprattutto nelle regioni del nord Italia, considerando una generale media di temperatura molto più bassa rispetto al resto del Paese. Spesso si preferisce optare per le catene al posto degli pneumatici invernali, così da poter sostenere una spesa inferiore. Tuttavia, bisogna sapere che esistono auto non catenabili.

Come capire dunque se la propria auto possa o meno sostenere il montaggio di catene da neve? Per evitare multe salate meglio analizzare l’assetto della propria vettura e i cerchioni montati. In alcuni casi la loro conformazione potrebbe renderne impossibile il montaggio e, in assenza di pneumatici invernali, un controllo della Polizia potrebbe portare a un’inevitabile contravvenzione.

Obbligo catene a bordo o pneumatici invernali: quando scatta?

Prima di spiegarvi quali sono i veicoli non catenabili, cerchiamo di capire quando effettivamente scatta l’obbligo di avere delle catene da neve a bordo o di far sostituire le gomme con gli pneumatici invernali.

L‘art. 6 del Codice della Strada ha reso infatti obbligatoria la presenza di catene da neve o pneumatici da neve durante il periodo più freddo dell’anno. Il periodo di obbligo per l’inverno 2018 va dal 15 novembre 2018 al 15 aprile 2019. Se in questi mesi si viene fermati per un controllo e si è sprovvisti di catene o gomme invernali, si rischiano sanzioni da un minimo di 41€ a un massimo di 335€, a seconda che si stia circolando in un centro abitato o su strade extraurbane.

Perché alcune auto non sono catenabili?

Una macchina non catenabile presenta un problema logistico, ovvero la mancanza di spazio tra la ruota e la sospensione. Una limitazione pesante, che impedisce al lato pratico il passaggio della catena di protezione nel momento in cui il guidatore gira lo sterzo. Se qualcuno dovesse decidere di forzare la mano e incastrare il tutto, rischierebbe seri danni alla carrozzeria e alla meccanica, per non parlare della propria incolumità e di quella di chi è nell’abitacolo come passeggero.

Lo pneumatico, costretto in poco spazio a causa del volume accresciuto dalla catena, andrà a colpire la zona interna della carrozzeria, impedendo la normale manovra del veicolo.

Come capire se la propria auto è o non è catenabile?

Per capire se la vostra vettura è dotata di pneumatici non catenabili vi basterà verificare sul libretto di manutenzione. Se il montaggio delle catene è possibile, la risposta è in quelle pagine, pronte a fornire informazioni utili anche per una procedura di montaggio corretta.

Esistono catene da neve per cerchi in lega non catenabili?

La normativa sulle auto non catenabili è ancora oggi parecchio controversa. Per consuetudine, si ritiene che l’incompatibilità con le catene da neve riportata sul libretto possa essere superata adottando ausili specifici, quali le catene a maglia piccola o i cosiddetti “ragni“, che non si dirigono verso l’interno della ruota. Questa è dunque l’unica soluzione se s’intende risparmiare, evitando gli pneumatici invernali, e la struttura dell’auto presenta ruote non catenabili.

Tuttavia, a volte i costruttori formulano divieti assoluti al montaggio delle catene, o comunque divieti che si prestano a un’interpretazione ambigua. In questi casi, la sostituzione con le gomme da neve è la soluzione più sicura, anche in relazione a eventuali controlli.

Catene da neve o pneumatici invernali: quale scegliere?

Il codice della strada equipara catene da neve e pneumatici invernali, che è obbligatorio avere a bordo o montare per tempo, all’arrivo dell’inverno. Qualora la propria auto fosse dotata di gomme non catenabili, la scelta risulta alquanto facile, a meno che non si voglia optare per i “ragni”, utili in zone con temperature non particolarmente rigide, meno efficaci in montagna.

Se è vero che optare per gli pneumatici invernali vuol dire cambiare le quattro ruote e fronteggiare una certa spesa, è innegabile come le catene presentino molte limitazioni. Occorre montarle da sé quando necessario e procedere a smontarle. Un processo non semplice o rapido, che impone in seguito un limite di 50 km/h.

Per quanto concerne l’aspetto sicurezza, gli pneumatici sono caldamente consigliati e, per risparmiare ed evitare la sostituzione in un certo periodo dell’anno, si potrebbe optare per la versione “quattro stagioni”, se non si ha bisogno di particolari prestazioni sulla neve. Non esiste dunque la soluzione perfetta ma è bene controllare con attenzione il catalogo e studiare l’alternativa ideale per il proprio veicolo, nel rispetto delle norme vigenti.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Auto non catenabili: come capire se l’auto è catenabile o ...