Taga Bike, arriva anche in Italia la bici passeggino

Vita più semplice per le mamme, che potranno spostarsi con i bambini con più facilità e sicurezza

Si chiama Taga Bike la bicicletta-passeggino che potrebbe rivoluzionare la vita di mamme e papà. Il veicolo -che in realtà ha tre ruote- è appena arrivato in Italia: si tratta di una bicicletta con seggiolino per bambini che in 20 secondi si trasforma in passeggino.
Il bambino può essere trasportato in bicicletta anche per lunghe distanze e in combinazione con i mezzi pubblici: basta poi trasformare la bici in passeggino piegandola e spingendola a mano per entrare nei negozi. Finite le commissioni, in pochi il sellino ritorna in alto e il seggiolino si rimette al suo posto sulla bici, pronto per trasportare il bambino verso la prossima meta. Taga bike, come tutti i passeggini, entra anche nel bagagliaio dell’auto.

Rispetto a una semplice bicicletta con seggiolino Taga Bike è più sicura: le tre ruote permettono alla bici di rimanere in equilibrio anche mentre il genitore scende dal sellino o si ferma, oltre a dare più stabilità su strada durante la corsa. Diventano anche più semplici la salita e discesa dei bambini sul mezzo.
La configurazione base include chassis del Taga, seggiolino, cestino sotto il seggiolino e tettuccio parasole. Taga Bike è adatto per un bambino da 6 mesi a 6 anni (25kg) in modalità bicicletta e fino a 15kg in modalità passeggino.
La bici-passeggino rispetta gli standard europei per i passeggini e per le biciclette da città, quello Usa per i passeggini, quello di Australia e Nuova Zelanda per i passeggini e possiede varie certificazioni relative all’assenza di materiali potenzialmente tossici e all’infiammabilità.
Il sistema di frenatura di Taga comprende un freno di stazionamento che la tiene ferma. Vi sono inoltre freni a disco sulle ruote anteriori e un freno a rullo Shimano sulla ruota posteriore. Il telaio è composto di tubi in lega di alluminio di grosso spessore, più rigidi di quelli delle biciclette normali, adatti anche a sostenere due bambini.
Tra i vantaggi, la possibilità di mantenersi in forma rinunciando all’auto. Gli optional permettono una buona versatilità, coprendo le diverse esigenze familiari: Taga può essere usata con neonati, bambini di sei anni, o con due bambini alla volta. La possibilità di alternare il trasporto in bici a quello sui mezzi pubblici rende la bici-passeggino particolarmente ecologica.
Ci vogliono solo 20 secondi per passare da una modalità all’altra, assicura la casa produttrice. Esiste anche un record mondiale di 11.3 secondi.
Il Taga bike è disponibile in Italia con prezzi a partire da 1.495 euro per la configurazione base, a cui si possono aggiungere diversi accessori optional fino a raggiungere la configurazione desiderata.

MOTORI Taga Bike, arriva anche in Italia la bici passeggino