Il SUV elettrico per tutti, costa meno di un’utilitaria

Prodotta dagli indiani di Tata, la Nexon EV è al momento destinato al solo mercato interno. Può essere prenotato con 300 euro

Se, fino a oggi, avevate evitato di pensare all’acquisto di un’auto elettrica a causa dei costi, potreste ben presto ricredervi. I prezzi medi dei veicoli elettrici, infatti, si stanno via via abbassando e non sono poi così lontani da quelli delle alternative con motore termico. Un ulteriore spinta al ribasso potrebbe arrivare anche dai produttori dei Paesi emergenti, dove si investe in maniera ingente sulla mobilità elettrica.

Il produttore indiano Tata, ad esempio, ha lanciato sul proprio mercato la Nexon EV, un SUV completamente elettrico che verrà venduto a partire da 17.500 euro fino ad arrivare a un massimo di 21 mila euro. Prezzi assolutamente concorrenziali e inferiori a quelli di alcune utilitarie in commercio nel nostro Paese. Al momento, come accennato, la Tata Nexon EV è rivolta esclusivamente al mercato indiano e non è dato sapere se verrà mai esportata. Facile ipotizzare, però, che nel caso dovesse arrivare sul mercato europeo i prezzi dovrebbero essere superiori rispetto a quelli indiani.

Tata Nexon EV

ufficio stampa Tata

Sul fronte delle caratteristiche tecniche, la Tata Nexon EV ha ben poco da invidiare a modelli più rinomati. Il SUV elettrico indiano ha un battery pack da 30,2 kilowatt, capace di assicurare un’autonomia di 300 chilometri con singola carica. Grazie alla compatibilità con i sistemi di ricarica veloce a corrente continua, il “serbatoio” elettrico della Nexon EV si ricarica dell’80% in poco meno di un’ora. Se, invece, viene collegata a una normale presa casalinga a corrente alternata, la ricarica completa avviene in circa 8 ore.

Il motore elettrico (garantito per 1 milione di chilometri oppure per 8 anni) è capace di esprimere una potenza di 129 cavalli (e una coppia di 245 Nm), sufficienti per far scattare la Nexon EV da 0 a 60 chilomentri orari in 4,6 secondi e da 0 a 100 chilometri orari in 9,9 secondi. Sul fronte estetico la Nexon EV non si distacca troppo dalla versione a benzina già in vendita da alcuni mesi, mentre all’interno del veicolo troviamo un sistema di infotainment gestibile grazie al display touch da 7 pollici.

Il SUV elettrico indiano può essere già prenotato con una caparra di poco superiore ai 300 euro, mentre le prime spedizioni sono previste per la seconda metà del 2020. Per la commercializzazione in Europa e resto del mondo, invece, sarà necessario attendere nuove notizie dal produttore indiano.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Il SUV elettrico per tutti, costa meno di un’utilitaria