Il primo camion elettrico costruito in Europa

Il nuovo veicolo è stato realizzato da Iveco e prende il nome dalla start up americana che ha concepito il progetto

Il primo camion elettrico costruito in Europa si chiama Nikola e il suo nome deriva da quello della start up americana che ha dato vita al progetto del veicolo che poi è stato realizzato da Iveco, società che noi tutti del Vecchio Continente conosciamo molto bene.

Hubertus Mühlhäuser, il Ceo di Cnh Industrial (Gruppo di cui fa parte appunto Iveco), ha dichiarato: “È necessario raggiungere sostanziali riduzioni delle emissioni nel settore automotive”. Anche per questo motivo è stato creato il primo camion elettrico in Europa. I progetti non finiscono qui, visto che il camion elettrico Nikola in realtà arriverà presto anche in una nuova versione green, nel 2023 infatti lo vedremo nell’alimentazione a idrogeno.

Il motore del camion Nikola elettrico è da 750 chilowatt ed è stato realizzato con la grande capacità di percorrere fino a 400 km con una ricarica. Tra l’altro è dotato anche di un sistema di navigazione intelligente, tecnologia di ultima generazione e all’avanguardia, che permette al guidatore di capire dove si trova il punto di ricarica più vicino in qualsiasi momento e ogni luogo. La promessa della società è che la prossima versione del camion Nikola a idrogeno, che vedremo nel 2023, avrà un’autonomia fino a 1000 chilometri.

iveco camion elettrico

La presentazione del primo camion elettrico in Europa Nikola, realizzato da Iveco, è stato presentato a Torino e durante l’evento c’erano il Ceo di Cnh Industrial, Hubertus Mühlhäuser, e il Ceo di Nikola, Trevor Milton. Mühlhäuser ha assicurato, davanti a tutti i presenti, che questo nuovo veicolo rappresenterà la vera rivoluzione, un cambiamento molto profondo per l’industria dei mezzi pesanti, “è necessario raggiungere sostanziali riduzioni delle emissioni nel settore automotive. Questa convinzione sta portando il nostro segmento a ricercare soluzioni tecnologiche avanzate. La joint venture con Nikola è la conferma della competenza tecnica di entrambi i partner, che si tradurrà in benefici ambientali tangibili per chi si occupa di trasporti a lungo raggio in Europa”.

I tempi oggi sono duri per quanto riguarda l’inquinamento e i cambiamenti climatici a livello planetario, e sono maturi per compiere la vera rivoluzione green coinvolgendo tutti i mezzi di trasporto che circolano sulle nostre strade, questo ne è l’esempio.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI Il primo camion elettrico costruito in Europa