La tuta che simula gli effetti di una sbronza

Non guidare se hai bevuto. Ce lo ripetono i medici, i parenti e gli amici, ma, purtroppo, gli incidenti stradali legati al consumo di alcool non diminuiscono. Per questo, la casa automobilistica Ford ha deciso di appellarsi alla tecnologia. Per mostrarci cosa succede al corpo quando ci ubriachiamo, ha ideato un abito che riproduce gli effetti della sbornia e del post-sbornia, il cosiddetto hangover.

Pesi ai polsi, al torace e alle caviglie per appesantire il corpo e rallentarlo, un paio di grandi cuffie che esplodono un rumore martellante per simulare un mal di testa, occhiali che offuscano la vista e simulano una spiccata sensibilità alla luce attraverso una piccola lampadina attaccata lateralmente.

Questi sono solo alcuni espedienti per far percepire il senso di disorientamento, i dolori e l’affaticamento dati dallo stato d’ebbrezza. L’alcol, infatti, fa male alla salute e quando diventa una dipendenza può causare danni al cervello. In questi casi la via è un intervento importante, psicologico e farmacologico, e la scienza sta facendo in questo senso grandi progressi.

La tuta della Ford potrebbe essere stata creata per dare ulteriore slancio al programma Driving Skills for Life  della stessa azienda – un programma di training dedicato ai neo-patentati, focalizzato sui pericoli della strada.

La speranza è che, a prescindere dal motivo per cui Ford ha deciso di crearle, queste tute siano uno strumento in più per sensibilizzare le persone a mettersi alla guida solo quando si sentono in possesso di tutte le loro facoltà e capaci di reagire ai pericoli che possono incontrare.

Fonte: Ecoseven.net

MOTORI La tuta che simula gli effetti di una sbronza