Novità: l’auto elettrica si ricarica con la tettoia a pannelli solari

La copertura progettata dalla BMW Group DesignworksUSA: il surplus può essere destinato all'uso domestico

Nuovi passi avanti nell’utilizzo di energia pulita nel mondo dell’automobile: dagli Stati Uniti arriva una tettoia a pannelli solari che permetterà di trasformare l’energia del sole per ricare l’auto elettrica, riducendo quindi al minimo l’impatto sull’ambiente.
 
L’invenzione è del BMW Group DesignWorksUsa: la tettoia si basa su sostegni anch’essi "ecologici", costruiti prevalentemente con bambù, e ha sulla parte superiore dei pannelli solari a lunga durata (30 anni di garanzia per quelli usati in Europa) che raccolgono l’energia solare e la trasformano in eletttrica.
 
Questa energia viene "immagazzinata" in un Wallbox, da dove si può ricaricare l’auto elettrica, rendendo pressoché indipendente il mezzo. Qualora l’energia accumulata fosse superiore a quella necessaria per il "pieno" della quattro ruote, si potrà destinarla all’uso domestico.
 
Ricordiamo che, secondo le indicazioni fornite dalla casa bavarese, con una ricarica completa la BMWi8 ha un’autonomia di circa 37 km funzionando unicamente in modalità elettrica.
 
"Con il concetto di tettoia solare abbiamo optato per un approccio olistico, rendendo sostenibile non solo il veicolo ma anche l’energia che lo muove .- ha dichiarato Tom Allemann, responsabile del designe della tettoia – Questa è quindi una nuova generazione di tettoia che permette di produrre energia in modo semplice e trasparente, rendendo il fondamentale tema della leggerezza del mezzo sia visibile che tangibile"
MOTORI Novità: l’auto elettrica si ricarica con la tettoia a pannelli&...