L’Harley diventa elettrica, addio al mitico rombo: ira dei fan

La svolta epocale per la mitica due ruote americana scatena la protesta dei fan sul web

Svolta epocale per un mito della due ruote: l’Harley-Davidson varerà infatti un modello elettrico e abbandonerà quindi il caratteristico "rombo" della moto americana che ha da sempre affascinato legioni di appassionati.
 
Il progetto – perchè di un progetto si tratta e non ancora di un modello di serie – si chiama Project LiveWire e sarà praticamente open source, nel senso che nel suo viaggio di presentazione negli States lungo la Route 66 potrà essere oggetto di suggerimenti da parte dei fan per eventuali, future modifiche.
 
“L’America ha sempre dato il suo meglio quando si è trattato di reinventarsi – ha spiegato Matt Levatich, President e Chief Operating Officer di Harley-Davidson Motor Company – Come per l’America, Harley-Davidson si è reinventata più volte nella sua storia anche grazie al contributo dei clienti che ci hanno accompagnato in ogni momento. Project LiveWire è un altro esaltante momento nella nostra storia costruito insieme a loro.”
 
“Con Project LiveWire è come essere davanti alla prima chitarra elettrica – gli fa eco Mark-Hans Richer, Senior Vice President e Chief Marketing Officer di Harley-Davidson Motor Company – E’ un’espressione di individualità e stile iconico ed è anche elettrica. Project LiveWire è un forte segnale da parte nostra, come azienda e come brand.”
 
“Il sound è un elemento distintivo – prosegue Richer – Sembra un caccia che decolla da una portaerei. Il sound unico di Project LiveWire è stato pensato per differenziarlo dai motori a combustione interna e dalle altre motociclette elettriche sul mercato".
 
Nonostante l’ottimismo della casa americana, pare che le prime reazioni dei fan siano state tuttt’altro che esaltanti. In molti alla parola "elettrica" abbinata all’Haley hanno avuto reazioni di protesta e scetticismo verso le garanzie avazate da Richer di preservare il suono caratteristico dell’Harley e sul web si possono registrare già molte proteste degli "innamorati cronici" del tradizionale rombo della H-D.
 
Pochi, peraltro, i dati tecnici forniti finora dall’azienda a stelle e strisce: da quanto filtra, il motore dovrebbe sviluppare una potenza di 74 cv, il faro anteriore sarà LED e alcuni soluzioni tecnologiche come lo schermo TFT ma ancora non si conoscono, per esempio, né l’autonomia né il tempondi ricarica della batteria elettrica.
 
In attesa di sviluppi, gli appassionati potranno avere maggiori dettagli in merito al Project LiveWire e alle date del Project LiveWire Experience, visitando il sito http://www.projectlivewire.com. L’Harley-Davidson invita anche a seguire i canali social dell’azienda, Facebook, Twitter e Instagram. Dove molti fan sperano di trovare buone notizie sul caro, vecchio "sound"

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MOTORI L’Harley diventa elettrica, addio al mitico rombo: ira dei ...