In arrivo i ristoranti Tesla?

Tesla vuole attutire il tedio delle attese di ricarica con esperienza di sosta ripensate da zero

L’ultima idea di Tesla è quella di integrare le stazioni di ricarica con ristoranti che allo stesso tempo costituiscano una nuova fonte di introiti e un momento di svago per i conducenti in attesa.

Ecco come ci immaginiamo l’idea di Elon Musk!

Tesla è perfettamente consapevole che i tempi di attesa per la ricarica non sono di facile metabolizzazione per i loro clienti.  Oggi possono raggiungere le stazioni Supercharger e tornare in strada in 30 minuti. Bene, ma non benissimo. La maggior parte dei proprietari di auto elettriche ha bisogno di mettere in conto almeno un’ora, e la carica notturna nel garage rimane a oggi l’opzione migliore.

Insomma, 30 minuti sono un tempo davvero lungo se confrontato con l’esperienza pressoché istantanea di una sosta dal benzinaio di fiducia per fare il pieno a un veicolo ad alimentazione tradizionale. Ecco perché la società vuole costruire nuovi centri di ricarica nei pressi di ristoranti e caffetterie: per rendere un po più sostenibile l’attesa.

Tesla ha detto per prima cosa di voler rendere le stazioni Supercharger più simili alle tradizionali aree di sosta entro il secondo trimestre del 2018.

“Dovremmo registrare immediatamente un maggior tasso di soddisfazione nei possessori di Tesla S e X già in alcune delle principali stazioni di ricarica, mentre porteremo avanti la progettazione e la messa in opera di stazioni di ricarica davvero imponenti capaci di offrire le più diverse occasioni di svago” ha dichiarato il CEO di Tesla Elon Musk a Seeking Alpha, dopo che già aveva fatto cenno a questo progetto agli inizi di agosto.

“Avremo modo di mostrare la prima di queste stazioni molto presto. Saranno posti fantastici per riposarsi dopo 3 o 4 ore di guida: ottimo cibo, cose interessanti da acquistare, bagni… insomma tutto quel che serve” ha continuato.

Il responsabile per Tesla del progetto, JB Straubel, ha dichiarato ai partecipanti di FSTEC, la principale fiera di tecnologia alimentare, che Tesla sta cercando di annettere alle loro stazioni di plug-in negozi di alimentari. La società sta già lavorando con delle catene di ristoranti per rendere questa visione una realtà.

L’idea, infatti, non è quella di mettere in piedi dei propri centri da zero ma di collaborare con altre realtà, come alberghi, ristoranti e aree commerciali per trasformare l’esperienza di sosta alle stazioni Supercharger in momenti di svago e ristoro.

MOTORI In arrivo i ristoranti Tesla?