Hyundai e Rimac: in arrivo le supersportive elettriche e a idrogeno

La partnership tra le due realtà porterà alla realizzazione di nuove auto per il futuro

Rimac e Hyundai hanno dato vita ad un accordo che porterà alla realizzazione di nuovi prototipi di auto a zero emissioni.

Le due società infatti hanno intenzione di investire una corposa somma corrispondente a 80 milioni di euro per lavorare insieme e sviluppare delle nuove concept di vetture elettriche, la prima sarà la sportiva Hyundai N e poi si parla anche di un’auto elettrica a celle a combustibile di idrogeno. Rimac è un’azienda croata che è nata nel 2009, fondata da Mate Rimac, da cui appunto ha preso il nome, che da quel momento è in continua e rapida ascesa.

La crescita della società ha portato nel 2016 alla realizzazione dell’auto elettrica più veloce mai esistita al mondo, parliamo della Concept One che garantisce una potenza di 1.200 Cv e una velocità massima raggiungibile di 350 km/h. Il Salone di Ginevra 2018 ha portato alla luce la Concept Two, un’altra auto elettrica eccezionale, che arriva addirittura a sviluppare nel 2.000 Cv di potenza e che è in grado di viaggiare fino alla velocità mozzafiato di 412 km/h.

Euisun Chung, Executive Vice Chairman di Hyundai Motor Group ha dichiarato: “Rimac è un’azienda innovativa e con capacità eccezionali nei veicoli elettrici ad alte prestazioni. Le sue radici da startup e l’abbondante esperienza nella collaborazione con i costruttori di automobili insieme alle abilità tecnologiche che la caratterizzano rendono Rimac il partner ideale per noi. Non vediamo l’ora di collaborare con loro sulla nostra strada verso la mobilità sostenibile”.

La risposta di Mate Rimac, fondatore e Ceo di Rimac Automobili è stata: “Siamo rimasti molto colpiti dalla vision e dall’iniziativa pronta e decisa di Hyundai Motor Group. Riteniamo che questa partnership tecnologica genererà un grande valore per le nostre aziende e i nostri clienti. Rimac è ancora giovane e relativamente piccola, ma sta crescendo rapidamente. Vediamo Hyundai come un forte investitore e un ottimo partner tecnologico, e crediamo che questa collaborazione rafforzerà la nostra posizione tra i migliori fornitori sul mercato di componenti per l’elettrificazione”.

Hyundai userà la partnership per sfruttare al massimo le proprie abilità in Ricerca e Sviluppo proseguendo con il piano di elettrificazione delle proprie auto, che comprende anche il lancio di 44 modelli a zero o basse emissioni entro il 2025. Il brand N di Hyundai, nato per i veicoli ad elevate prestazioni, dal 2015 come sappiamo ha lanciato sul mercato modelli di successo come i30 N e Veloster N.

MOTORI Hyundai e Rimac: in arrivo le supersportive elettriche e a idroge...