In Germania arrivano i camion elettrici

I nuovi veicoli con pantografo per la ricarica in movimento verranno testati su alcuni tratti di autostrada

Il Ministero dell’Ambiente Tedesco sta effettuando differenti test nel Paese, per questo motivo sulle strade ci saranno 15 camion elettrici.

Si tratta di veicoli dotati di pantografo, che ci fa pensare che presto dovremo abituarci a questa tipologia di trasporto. Scania porta avanti questo progetto sin dall’inizio con grande impegno e con dedizione totale. Oggi il suo contributo è rappresentato proprio dalla fornitura di questi 15 camion elettrici di ultima generazione che verranno distribuiti per le tre autostrade elettrificate della Germania, che sono ora sottoposte a test. È stata una gara d’appalto pubblica indetta dai vertici ministeriali tedeschi a portare avanti questo piano di verifica sulla mobilità del futuro.

A proposito delle prove, verranno effettuate nella regione dell’Assia, lungo l’autostrada A5. Proprio su questa via di comunicazione infatti è stata appena realizzata un’infrastruttura di ben 5 km necessaria per l’elettrificazione della rete e sono state installate le linee aree necessarie per la fornitura dell’energia elettrica in entrambe le direzioni.

A breve si lavorerà anche per estendere questi nuovi impianti anche in una tratta dell’autostrada A1 che arriva fino al porto di Lubecca, dando la possibilità di ricaricare anche nell’ambito portuale. Il tutto sarà fattibile molto probabilmente a partire dalla prossima estate. All’inizio del 2020 verrà realizzata la terza autostrada elettrica nel Baden- Württemberg.

I camion sono stati sviluppati con Siemens e si tratta di 15 veicoli a cui è stato inserito il pantografo, che serve per la ricarica dei mezzi in movimento. La prova verrà effettuata da aziende che vi svolgeranno delle operazioni di trasporto in condizioni reali. Nel mese di maggio verrà consegnato il primo trattore ibrido Scania e poi in seguito il resto. Tra l’altro l’azienda, oltre a fornire i mezzi, avrà la responsabilità di raccogliere tutti i dati di valutazione e si occuperà della manutenzione degli stessi.

Oltre a questo progetto richiesto dal Ministero in Germania, Scania collabora anche ad un altro svolto da Volkswagen Group Research. L’obiettivo del programma di ricerca è quello di analizzare e ottimizzare il sistema di propulsione. Oltre a questo è volto anche al miglioramento del sistema di raffreddamento di nuova generazione, del sistema di trasmissione ibrida e dell’invecchiamento della batteria. Le autostrade elettrificate contribuiranno sicuramente a ridurre le emissioni di CO2 e quindi si punta all’attivazione delle stesse per diminuire il livello di inquinamento nell’aria.

MOTORI In Germania arrivano i camion elettrici